Vai al contenuto

L’ultima playlist prima dell’apocalisse

30 dicembre 2011

CICCIO RUSSO

meanwhile, in serbia

DISCO DELL’ANNO:
Autopsy – Macabre Eternal

TOP TEN:
Anthrax – Worship Music
Deceased – Surreal Overdose
Crowbar – Sever The Wicked Hand
Burzum – Fallen
Demonaz – March Of The Norse
Obscura – Omnivium
Deicide – To Hell With God
Weedeater – Jason… The Dragon
The Decemberists – The King Is Dead
Karma To Burn – V

DISCO DI MERDA:
Pestilence – Doctrine (giusto per non essere scontati)

STEFANO GRECO

1992, periferia di kiev

DISCO DELL’ANNO:
Blood Ceremony – Living With The Ancients

TOP TEN:
Twilight Singers – Dynamite Steps
Yob – Atma
Bon Iver – st
Mastodon – The Hunter
White Hills – H-p1
The Gates Of Slumber – The Wretch
The Atlas Moth – An Ache for the Distance
Graveyard – Hisingen Blues
The Might Could – st
Doomraiser – Mountains Of Madness

DISCO DI MERDA:
Limp Bizkit – Gold Cobra

MICHELE ROMANI

DISCO DELL’ANNO:
Falkenbach – Tiurida

TOP TEN:
Moonsorrow – Varjoina Kuljemme Kuolleiden Maassaa
Midnight Odissey – Funeral From Astral Spheres
Epheles – Je Suis Autrefois…
Woods of Desolation – Torn Beyond Reason
Burzum – Fallen
Vintersorg – Jordpuls
Alrakis – Alpha Eri
Omit – Repose
Kampfar – Mare
Fen – Epoch

DISCO DI MERDA:
Il nuovo Lacuna Coil, a prescindere.

CHARLES

DISCO DELL’ANNO:
Eldritch – Gaia’s Legacy

TOP TEN:
Burzum – Fallen
Woods of Desolation – Torn Beyond Reason
Of The Wand And The Moon – The Lone Descent
Le Orme – La Via della Seta
Opeth – Heritage
Demonaz – March Of The Norse
Falkenbach – Tiurida
Symphony x – Iconoclast
Chickenfoot – III
Marissa Nadler – st

DISCO DI MERDA:
quest’anno con Illud e Lulu è gioco facile ma per distinguermi dico To/Die/For – Samsara

MATTEO FERRI

DISCO DELL’ANNO:
Solstafir – Svartir Sandar

TOP TEN:
Primordial – Redemption at the Puritan’s Hand
Taake – Noregs Vaapen
Moonsorrow – Varjoina kuljemme kuolleiden maassa
Karma To Burn – V
Doomsword – The Eternal Battle
Burzum – Fallen
Fethuruz – And Nature Begins
Deicide – To Hell With God
Peste Noire – L’Ordure à l’état Pur
Verdena – Wow

DISCO DI MERDA:
Lulu

PIERO TOLA

DISCO DELL’ANNO:
Karma To Burn – V

TOP TEN:
Autopsy – Macabre Eternal
Burzum – Fallen
Brutal truth – End Time
Civil Civic – Rules
Paradise Lost – Draconian Times MMXI
My Dying Bride – The Barghest O’ Whitby
Agnostic Front – My Life My Way
Tygers of Pan Tang – The Spellbound Sessions
Woods of Desolation – Torn Beyond Reason
Chelsea Wolfe Ἀποκάλυψις

DISCO DI MERDA:
Lulu

NUNZIO LAMONACA

DISCO DELL’ANNO:
The Might Could – st

TOP TEN:
Indian – Guiltless
Red Fang – Murder The Mountains
Do Nascimiento – st
OFF! – First Four Ep’s
Ilsa – Tutti i Colori Del Buio
Autopsy – Macabre Eternal (su ‘sto disco ho cambiato idea RADICALMENTE)
Wormrot – Dirge
Despise You /Agoraphobic Nosebleed – Split
Dyskinesia – Dalla Nascita
Sourveign – Black Fangs

DISCO DI MERDA
Vabbè, LULU (che ve lo dico a fare?), anche più dell’ultimo Morbid Angel se non altro perché mi è toccato ascoltarlo per intero, Illud no, che siamo pazzi? Per i casi di Brutal Truth, Anthrax e Lock Up parlerei piuttosto di una piccola delusione. I Metallica non interessano più manco ai metallari.

MATTEO CORTESI

DISCO DELL’ANNO:
Falkenbach – Tiurida

TOP TEN:
Art Department – The Drawing Board
Jad Fair – His Name Itself is Music
Vasco Rossi – Vivere o Niente
John Mascis – Several Shades of Why
Antonello Venditti – Unica
Sandro Codazzi – st
Kaos – Post Scripta
Mogwai – Hardcore Will Never Die, But You Will
Crash of Rhinos – Distal
Deceased – Surreal Overdose

DISCO DI MERDA:
uno a caso tra i soliti sospetti

MASTICATORE

DISCO DELL’ANNO:
Radio Moscow – The great escape of Leslie Magnafuzz

TOP TEN:
Crowbar – Sever the wicked hand
Earth – Angels of darkness, demons of light I
Samsara Blues Experiment – Revelation & mistery
Robert Hood – Omega: Alive (Matteo Cortesi ti amo)
Omega Massif –Karpatia
Dead Elephant – Thanatology
Kuedo – Severant
Trap Them – Darker handcraft
Morkobot – Morbo
Anal Cunt – Fuckin’ A

DISCO DI MERDA:
Quei vecchi quasi morti – Lulu

LUCA ARIOLI

DISCO DELL’ANNO:
Amorphis – The Beginning Of Times

TOP TEN:
Opeth – Heritage 
Amon Amarth – Surtur Rising
Megadeth – Th1rt3en
Hammerfall – Infected
Norther – Circle Regenerated
In Flames – Sound Of A Playground Fading
Reckless Love – Animal Attraction 
Steel Panther – Balls Out 
Nightwish – Imaginearum
Edguy – Age Of The Joker

DISCO DI MERDA:
Stratovarius – Elysium

FABRIZIO “DOOM” SOCCI

DISCO DELL’ANNO:
Esoteric – Paragon of Dissonance

TOP TEN:
Chryst – PhantasmaChronica
Loss – Despond
Omit – Repose
My Dying Bride – Evinta
Woods of Desolation – Torn Beyond Reason
Kampfar – Mare
 
DISCO DI MERDA:
Vado controcorrente: non è Lulù (mediocre ma non questo aborto che si dice in giro), dico il nuovo In Flames. Che pena vedere gli autori di pezzi come Stand Ablaze ridotti così. Menzione d’onore anche per Under the sign of hell 2011 dei Gorgoroth, e in generale per tutte le operazioni di questo genere.

ROBERTO ‘TRAINSPOTTING’ BARGONE

DISCO DELL’ANNO:
Burzum – Fallen

TOP TEN:
Demonaz – March Of The Norse
Enslaved – Thorn
Omnium Gatherum – New World Shadows
Battlelore – Doombound
Korpiklaani – Ukon Wacka
Moonsorrow – Varjoina Kuljemme Kuolleiden Maassaa
Anal Cunt – Fuckin’ A
Andrew WK – The “Party All Goddamn Night” EP
Nader Sadek – In The Flesh
Morbid Angel – Illud Divinum Insanus (perchè IO, a differenza di VOI STRONZI, non rinnego lo stile di vita hardcore & radikult)

DISCO DI MERDA:
Vabbè, Lulu.

30 commenti leave one →
  1. 30 dicembre 2011 15:55

    mi sto sentendo malissimo per le foto, siete tutti da premio Pulitzer.

    Mi piace

  2. 30 dicembre 2011 16:04

    Evvai! Barg ha messo Illud nella top 10!! Stay Hardcore & Roadikult!!! \m/

    Mi piace

  3. DaPrince permalink
    30 dicembre 2011 16:41

    ma gli arch enemy so piaciuti solo a me? stima infinita a matteo cortesi che con la sua playlist riesce sempre a stupirmi

    Mi piace

  4. Mezman permalink
    30 dicembre 2011 16:42

    Senza le domande malate di Aldo Mancusi non è la stessa cosa

    Mi piace

  5. Slimer permalink
    30 dicembre 2011 17:28

    Senti Barg la foto con Obbamma l’ho fatta pur’io quindi come originalità potevi sceglierne un’altra dal soggiorno londinese. Tipo a Camden o a Carnaby street. Cmq ogni tanto mi rileggo la tua recensione degli Adagio del 2002 e ritorno allegro. Buon MMXII

    Mi piace

  6. funambolo permalink
    30 dicembre 2011 18:01

    Leggo in molte playlist Tiurida, per me è stata una mezza delusione.

    Foto magnifiche specie quelle del sig. Ferri

    Mi piace

  7. lafessadesoreta permalink
    30 dicembre 2011 19:35

    Che gusti di merda, fatevelo dire.

    Mi piace

  8. Arkady permalink
    30 dicembre 2011 20:31

    no dico ” vasco rossi”no dico ” vasco rossi” no dico ” vasco rossi” no dico ” vasco rossi” no dico ” vasco rossi” no dico ” vasco rossi” no dico ” vasco rossi” no dico ” vasco rossi” no dico ” vasco rossi” no dico ” vasco rossi” no dico ” vasco rossi” no dico ” vasco rossi” no dico ” vasco rossi” no dico ” vasco rossi” no dico ” vasco rossi” no dico ” vasco rossi” no dico ” vasco rossi” no dico ” vasco rossi” no dico ” vasco rossi” no dico ” vasco rossi” no dico ” vasco rossi”

    Mi piace

    • 30 dicembre 2011 23:06

      quando sei matteo cortesi ti puoi permettere questo ed altro.

      Mi piace

      • 2 gennaio 2012 17:59

        quando sei matteo cortesi nella playlisyt di fine anno puoi anche scrivere solo “matteo cortesi”, al che noi poveri mortali alziamo le mani e rimaniamo in silenzio.

        Mi piace

  9. 31 dicembre 2011 13:44

    grave mancanza dwellings dei cormorant, accattatevelo

    almeno ci sono obscura, doomsword, crowbar e doomraiser

    e vasco rossi ci può stare ma gli in flames NO cazzo

    Mi piace

    • MorphineChild permalink
      2 gennaio 2012 11:43

      discone! una delle sorprese di quest’anno per quanto mi riguarda!

      Mi piace

      • 2 gennaio 2012 15:25

        io me lo aspettavo in realtà, già metazoa era eccellente, e le prime 2 canzoni che avevano rilasciato non lasciavano dubbi.
        e poi posso bullarmi di essere nei ringraziamenti del booklet!

        (nessuno ha messo neanche l’ultimo dei manilla road tra l’altro)

        Mi piace

  10. sergente kabukiman permalink
    31 dicembre 2011 14:42

    django!!!!!

    Mi piace

  11. sergente kabukiman permalink
    31 dicembre 2011 15:12

    bargone e il masticatore hanno messo anal cunt e crowbar..il masticatore deve essere senz’altro salentino

    Mi piace

  12. Ronin permalink
    31 dicembre 2011 18:13

    Non ci credo, ma davvero vi piace così tanto quel Fallen che sembra cantato, nelle parti pulite, da un vecchio pervertito affetto da Alzheimer?

    Mi piace

  13. Loki permalink
    1 gennaio 2012 12:47

    A me si

    Mi piace

Trackbacks

  1. Judgement night: i dischi del 2011 di MS « Metal Skunk
  2. Gente che mangia la soia # 7 – seconda parte « Metal Skunk
  3. I SÓLSTAFIR e i videoclip d’autore « Metal Skunk
  4. Obscura // Spawn Of Possession // Gorod // Exivious@Traffic, Roma, 24.03.2012 « Metal Skunk
  5. italianoChitarra [Charles] « Metal Skunk
  6. blog di donne belle #7 « Metal Skunk
  7. Dischi che fanno abbassare lo spread: ELVENKING – Era (AFM Records) « Metal Skunk
  8. PIG DESTROYER: ascolta ‘Book Burner’ in streaming « Metal Skunk
  9. Skunk Jukebox: la teoria del clima di Montesquieu « Metal Skunk
  10. La finestra sul porcile : Django Unchained « Metal Skunk
  11. Judgement night: i dischi del 2011 di MS | Metal Skunk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: