Tag Archives: grindcore

Scusi cameriere, c’è del grind nei miei Incantation: CAUSTIC WOUND – Death Posture

Nella vita ci sono domande utili e domande meno utili. Per la mia esperienza, le meno utili sono quelle che sostanzialmente non ci aiutano a fare nemmeno un passo in avanti nella nostra comprensione di noi stessi e del mondo, mentre quelle utili rientrano nella categoria opposta, e in qualche modo servono da trampolino a migliorarci. Ebbene, sarò strano, ma

Continua a leggere

Un blast beat per Greta Thunberg: CATTLE DECAPITATION – Death Atlas

Cari fratelli del vero metal, spero non mi lapiderete con le polpettine di seitan se vi confesso che a me i Cattle Decapitation non hanno mai fatto impazzire. Li trovavo insulsi all’inizio, quando facevano un tutto sommato ordinario grind/death. Mi lasciavano freddino nel periodo successivo, grossomodo da Humanure in poi, nel quale iniziarono a guardare al brutal tecnico. Li trovo

Continua a leggere

BRUJERIA / VENOMOUS CONCEPT / AGGRESSION @ Traffic, Roma – 14.05.2018

Entro di corsa in un Traffic ancora semideserto per ripararmi dalla tempesta che si sta abbattendo su Roma e scorgo dietro al banchetto del merch dei Brujeria un tizio che somiglia tanto, ma proprio tanto, a Kevin Sharp, indimenticata voce dei Brutal Truth e mia sorta di personalissimo animale spirituale. Mi avvicino titubante, col dubbio che magari le secchiate di

Continua a leggere

Non sentirne il bisogno: TERRORIZER – Caustic Attack

Alla fine degli anni Ottanta c’era questo tipo che aveva due band, i Nausea ed i Majesty. I primi sarebbero arrivati in qualche anno a pubblicare un full molto interessante, dal titolo Crimes Against Humanity. Non scorderò mai il suo attacco col basso, totalmente spiazzante e seguito a ruota da una cacofonia fatta perlopiù di urla e piatti crash che

Continua a leggere

Frattaglie in saldo #37: speciale Spikerot Records

Siccome organizzare quelli che sono attualmente i due migliori festival italiani (il Frantic e il Tube Cult, altrimenti noto come il Roadburn sull’Adriatico) non gli bastava, l’eroe degli Abruzzi Davide Straccione ha messo su una casa discografica, la Spikerot Records, che si dedicherà inoltre alla riedizione di colonne sonore horror. Le prime quattro release sono però ristampe in vinile di

Continua a leggere
« Vecchi articoli