Category Archives: La versione del caprone

Tutti i casini che ti succedevano aprendo una webzine vent’anni fa

All’apice della noia da lockdown mi è venuto in mente di proporre un’intervista un po’ atipica a un gruppo con cui posso dire d’esser cresciuto. Mi rispondono subito, esortandomi però a contattare il loro agente, il quale, nella malata logica di codeste dinamiche, mi rimetterà in contatto con la persona che avevo appena sentito. L’intermediario mi fa sapere che si

Continua a leggere

Quando IHSAHN si riveste, mette il verde col celeste

La leggenda vuole che un artista diventi meno prolifico con l’avanzare dell’età, in favore di una produzione discografica maggiormente ponderata. Le eccezioni non mancano mai, anzi nel caso di Vegard Tveitan finiscono con lo sconfessare quanto definito sopra. Considero Ihsahn – com’è noto colui che ho menzionato un attimo fa – uno dei dieci artisti più rilevanti nell’ambito del metal

Continua a leggere
« Vecchi articoli