Tag Archives: Morbid Angel

David Vincent aveva capito tutto e per questo tentò di invocare FALCOR

Tra le mille maniere in cui può nascere una canzone, c’è ad esempio la moda nata negli anni Novanta di andare a ricercare ad ogni costo il ritmo vincente. Questo a prescindere da chi componesse all’interno di una band: sono convinto che dopo il Black Album in molti avessero cominciato a comporre partendo da un groove di batteria, da un

Continua a leggere

Abbracciare TREY AZAGTHOTH per venti secondi è un antidepressivo naturale

Il primo pensiero che ho immagazzinato su Trey Azagthoth è che fosse il Male incarnato. Ricordo questa figura esile con una croce rovesciata tatuata sul braccio destro, tanti capelli in testa quanti ne aveva il batterista e la faccia piena di sporgenze: risaltavano in particolar modo zigomi simili a speroni di roccia, e poi quelle due caverne abitate da orsi

Continua a leggere

Avere vent’anni: MORBID ANGEL – Formulas Fatal to the Flesh

Il motivo per cui a me è piaciuto Kingdoms Disdained e gli altri ne sono rimasti grossomodo indifferenti è probabilmente da ricercare nel mio amore folle verso i primi due dischi dell’era Tucker, cioè questo e il successivo Gateways to Annihilation. E nonostante mi piacciano chiaramente tantissimo anche quelli con David Vincent alla voce, alla fine è sempre a Formulas

Continua a leggere
« Vecchi articoli