Vai al contenuto

Il calendario del male: Roma brucia #2

31 ottobre 2019


2 novembre 2019: Riot V / Domine @Traffic 

Arrivano i freddi e arriva pure l’epidemia di influenza, a causa della quale il vostro affezionatissimo sarà costretto, con sommo dolore, a lisciare il ritorno a Roma dell’incarnazione dei Riot successiva al decesso di Mark Reale, con il bassista Don Van Stavern e il chitarrista Mike Flyntz come membri storici superstiti. Se storcete il naso significa che non avete mai ascoltato i due album Unleash the Fire (spettacolare) e Armor of Light (molto buono) e, soprattutto, non li avete mai visti dal vivo. Ebbi la fortuna di godermeli al Jailbreak un paio d’anni fa e mi lasciarono annichilito. Todd Michael Hall è probabilmente uno dei migliori cantanti che abbia mai ascoltato live. Se non state pure voi sepolti sotto le coperte con la febbre alta ed ettolitri di muco che vi sgorgano dalle narici, siateci. Ci sono pure i Domine di supporto, che volete di più dalla vita. Il giorno dopo suonano anche i Lacuna Coil con gli Eluveitie all’Orion ma francamente ce ne infischiamo.

7 novembre 2019: Swallow The Sun / October Tide / Oceanwake @Traffic

Si resta al Traffic ma si cambia decisamente registro con la tappa capitolina degli Swallow The Sun, che portano in giro il nuovo disco When A Shadow Is Forced Into The Light. La loro mistura di doom e death è sfuggente e personalissima, come capita sovente con i gruppi finnici, e poterli testare alla prova del palco ci suscita una certa curiosità. Per gli amanti del funeral doom più classico ci sono invece gli October Tide, che metteranno il carico da novanta sul nostro spleen autunnale. Completano il menu gli Oceanwake, finlandesi pure loro, di cui ammetto di non sapere nulla. Metal Archives li definisce “Progressive Death/Doom Metal/Post-Metal”. Chissà.

9 novembre 2019: Freedom Call / Dragonhammer / Raven’s Gate @Wishlist

Dopo la botta emotiva di giovedì, per scongiurare un eccesso di riflessioni sulla vanità delle umane cose, c’è il concerto dei Freedom Call al Wishlist. Gli inni alla gioia di Chris Bay vi faranno l’effetto di un’overdose di Prozac. Di supporto i romani Dragonhammer e gli spagnoli Raven’s Gate. In alternativa la sera stessa c’è un set acustico che più buzzurro non si potrebbe: quello dei Blodiga Skald al Craftwork di Centocelle. Per chiudere in bellezza il giorno dopo, domenica 10 novembre, ci sono le glorie nazionali Strana Officina con i Run Chicken Run al Let It Beer.

14 novembre 2019: Immolation / Ragnarok / Monument of Misanthropy @Traffic

Mercoledì 13 novembre dai recessi del nu metal tamarro degli anni duemila riemergono i P.O.D. e gli Alien Ant Farm, che terranno banco all’Orion. Sarebbe interessante andarci per capire se esistono dei nostalgici di quella roba e che faccia hanno ma la serata che preme a noi devoti del capro è quella del giorno dopo, che vedrà schierate le loro sataniche maestà Immolation insieme ai trucidissimi Ragnarok (che dal vivo ci sollazzarono parecchio) e agli austriaci Monument of Misanthropy. Vi interesserà sapere che da poco l’ex bassista dei Ragnarok, oggi in forza ai Nordjevel, mi ha scritto incazzato perché in un report di alcuni mesi fa ho scritto che è uno dei migliori bassisti ciccioni carismatici del black metal dopo Vrangsinn. La rimostranza? Testuali parole: “Sono grasso, sì, ma non somiglio a Vrangsinn. Puoi correggere?“. Vale come rettifica, signor mio?

15 novembre 2019: Stoner Night volume 8 @Defrag

E un salto al Defrag prima di fine mese non lo vuoi fare? Per chi ha nostalgia dei bei vecchi tempi del Sinister Noise (sob), tre gruppi italiani underground tutti dediti al culto del riff e della botanica creativa: Atomic Mold e Jahbulong, entrambi da Verona, e – a fare gli onori di casa – i capitolini Sonic Bong. Ricordatevi, amici, mai perdersi una serata dove c’è una band con la parola “bong” nel nome.

21 novembre 2019: Ufomammut @Traffic 

E per chi del succitato culto è fervente fedele sarà imperdibile l’appuntamento del 21 novembre, con gli incommensurabili Ufomammut che celebrano vent’anni di viaggi nel tempo e nello spazio che li hanno resi uno dei nomi più apprezzati a livello internazionale nel campo della musica per drogati. Per festeggiare l’anniversario a dovere, il trio piemontese ha pubblicato un lussurioso box set che contiene un ep, intitolato XX, di rielaborazioni acustiche di brani del loro passato. Su Spotify si trova: ascoltatelo perché è davvero bello.

24 novembre 2019: Heidevolk / Kormak / Hell’s Guardian @Traffic

Gli amanti del folk metal (che, lo ribadiamo, è una cosa seria) avranno idromele per le loro gole con la data degli olandesi Heidevolk, veterani del genere e autori di ben sei full, l’ultimo dei quali, Vuur van verzet, risale all’anno scorso. Di supporto i baresi Kormak e i bresciani Hell’s Guardian. Qua ci mandiamo il Traversa che è giovane e queste cose gli piacciono.

29 novembre 2019: Ade @Traffic 

Il mese si conclude con il release party degli Ade, formazione capitolina che ricorre al death metal per cantare i fasti della Roma antica. Non li vedo dal vivo da forse dieci anni e, all’epoca, mi fecero un’ottima impressione, in particolare per lo scrupolo filologico con il quale cercano di incorporare nella loro musica le ancestrali tradizioni sonore dei nostri nobili avi. Verrà presentato il nuovo album Rise of the Empire. Ave atque vale. (Ciccio Russo)

2 commenti leave one →
  1. Cattivone permalink
    1 novembre 2019 09:10

    Immolation ed Heidevolk me li gusterei volentieri, non abbastanza da farmela fino a Roma però.
    I Kormak, di spalla agli Heidevolk, li beccai in apertura al Feffarkhorn. Nulla di che, ma il genere mi piace parecchio quindi fu gradevole.

    "Mi piace"

  2. Forestiero permalink
    4 novembre 2019 20:12

    I Freedom Call al Wishlist, che ridere, in quel posto ci staranno venti persone!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: