Monthly Archives: novembre 2019

Avere vent’anni: NOKTURNAL MORTUM – Nechrist

La storia dei Nokturnal Mortum è sempre stata abbastanza complessa e particolare. Nonostante siano indicati un po’ di tutti (assieme ai conterranei Drudkh) la punta di diamante del black metal ucraino, la band capitanata da Ievgen “Varrgoth” Gapon ha sempre faticato ad affermarsi fuori dai patri confini, per via di una scarsissima distribuzione che è diventata praticamente inesistente all’indomani della

Continua a leggere

Avere vent’anni: RAGE AGAINST THE MACHINE – Battle of Los Angeles

In qualità di ultimo album dei Rage Against The Machine prima delle cover incluse in Renegades, di Battle of Los Angeles ricordo di averlo ascoltato una volta per poi abbandonarlo a un sacco di polvere. Qualche anno fa, a causa dello stesso impulso – tipico della nullafacenza estiva – che mi costrinse a suicidarmi con i Pearl Jam, decidetti di ritornare

Continua a leggere

Avere vent’anni: VIRGIN STEELE – The House of Atreus: act I

Che cosa devo dirvi di House of Atreus I, seriamente? Come si può cominciare una recensione del genere? Immenso capolavoro, disco della madonna, sublime prova di maestria compositiva, pietra miliare del cazzoduro, tutte definizioni perfette ma che ti vergogni di aver pensato nella tua meschina piccolezza, mentre in sottofondo la voce di DeFeis declama il triste fato della stirpe degli

Continua a leggere
« Vecchi articoli