Monthly Archives: giugno 2016

Avere vent’anni: giugno 1996

ARCTURUS – Aspera Hiems Symfonia Charles: Aspera Hiems Symfonia è uno snodo temporale per tutto il black metal successivo. L’ammorbidimento del canovaccio standard, l’apertura decisa verso la sinfonia classica e la melodia. Aspera, appunto, le asperità concettuali, l’ossimoro, la contraddizione in termini. Questo è uno dei proverbiali dieci dischi da portarsi nella tomba non solo per l’incontestabile apocalittica bellezza nera

Continua a leggere

E la mia reazione fu: “Era meglio se morivate, stronzi”

Credo sia impossibile spiegare che cosa fossero i Metallica – e, soprattutto, che cosa significassero – a chi li ha scoperti dopo l’uscita di Load. È come se un nativo americano del XII secolo provasse a spiegarci come le sue praterie erano belle e vaste e piene di bisonti prima che venissero gli europei a commettere un genocidio di proporzioni continentali e devastare tutto.

Continua a leggere
« Vecchi articoli