Tag Archives: Geezer Butler

La mano di Geezer Butler po’ esse fero e po’ esse piuma

Avevamo lasciato il nostro bassista preferito fuori dalla prigione della Contea di Inyo, alle prese con i postumi della sbornia che la sera prima lo aveva portato a spaccare le finestre del Corkscrew Saloon e cambiare i connotati a qualche malcapitato evidentemente ignaro della potenza del gancio destro di Grinta Butler. La sua foto appena uscito di galera, pollice fasciato

Continua a leggere

GEEZER BUTLER in “Geezer the Kid, la belva di Furnace Creek”

Un altro titolo poteva essere “Vendetta nel saloon”, oppure “Tre tocchi di campana per Geezer”, o “Spara ancora, vecchio Butler!”, ma pure “Death Valley bar fight”, “Duello al Corkscrew Saloon”, “The legend of Grinta Butler”, “Geezer Butler, un uomo duro a morire”, “Il mastino di Birmingham”, “Per un pugno di plettri”, “Reckless Butler e lo sceriffo di ferro”. Insomma, in ogni

Continua a leggere

Dio è morto, i Sabbath no: ecco “God is dead?”, il primo singolo da ’13’

Dopo mesi di attesa, curiosità, elucubrazioni, incazzature per la rottura con Bill Ward, angoscia per la malattia di Tony, finte arie di sufficienza, speranze, abbiamo un nuovo pezzo dei Black Sabbath da ascoltare, il primo estratto da 13, in uscita l’11 giugno, il primo dal 1978 con Iommi, Butler e Ozzy in studio insieme. Al diavolo le questioni di principio,

Continua a leggere

Indovina chi viene a merenda: Brad Wilk alla batteria sul nuovo disco dei Sabbath

La storiaccia che portò al mancato coinvolgimento di Bill Ward nella reunion dei Black Sabbath ci aveva lasciato con l’amaro in bocca e fatto perdere un po’ di interesse per la faccenda, pur consci che, una volta uscito il disco, ci saremmo tutti fiondati ad ascoltarlo come se non ci fosse un domani. Intanto, però, Ozzy, Geezer e Tony (ancora

Continua a leggere

Annuntio vobis gaudium magnum: habemus Sabbath

Per sapere che ieri, 11.11.11., sarebbe stato un giorno fondamentale per i destini dell’umanità non avevamo bisogno della cabala. Tony Iommi, poco dopo quella che sembrava già una conferma ufficiale della reunion, aveva promesso per tale data importanti comunicazioni di servizio. E non ci voleva la palla di vetro per capire quali: Ieri (non è che ce ne siamo accorti

Continua a leggere
« Vecchi articoli