Monthly Archives: Maggio 2020

Avere vent’anni: NIGHTWISH – Wishmaster

Con Wishmaster i Nightwish chiudono la prima fase della loro discografia, perché già dal seguente Century Child l’approccio si farà più sinfonico e i ritmi più rallentati, preparando il terreno a quel disco spaccaclassifica di Once. Qui invece siamo pienamente nell’ambito power metal, anzi: Wishmaster è il disco più classicamente power metal dei Nightwish, quello che più risente delle influenze

Continua a leggere

Avere vent’anni: MAYHEM – Grand Declaration of War

Il primo impatto con Grand Declaration of War fu sconquassante. Mettermi a raccontare ora le impressioni di quel primo ascolto è superfluo, perché, se conoscete il disco e sapete cosa rappresentavano nell’anno 2000 i Mayhem, potrete benissimo immaginarlo da soli. Vi basti sapere che fu uno shock assurdo, ma il mio sbigottimento fu persino più edulcorato rispetto a ciò che

Continua a leggere

Avere vent’anni: OPERA IX – The Black Opera

Quando uscì The Black Opera andavo ancora al liceo e la principale occupazione del sabato pomeriggio, terminata una lunga settimana di studio matto e disperatissimo, era prendere il treno per Roma e trascorrere il resto della giornata alla Discoteca Laziale di via Giolitti. Per chi abitava in provincia era come varcare le porte del Paradiso, con i suoi tre piani

Continua a leggere
« Vecchi articoli Recent Entries »