Paola & Chiara erano il metal del futuro e non lo sapevano

La quarantena è una brutta bestia, cari signori. Non tanto per le odiose privazioni quanto per il fatto che il tempo libero aumenta in maniera esponenziale e ci si può buttare a capofitto in quelle oscure perversioni che (anche giustamente!) nella normale vita di tutti i giorni uno cerca di tenere il più lontano possibile da sé.

Chi mi conosce lo sa: una delle mie tante passioni perverse, oltre a quella per la ricerca ossessivo-compulsiva di gruppi melodic power (sanre)metal da ascoltare fino alla completa follia, è quella per il trash (senza H) ‘90-2000, italiano e straniero, non fa differenza. Non chiedetemi perché, credo sia un bel mix di cose: la stupida idealizzazione della nostalgia, la passione per gli horror, il masochismo, un’incontrollabile curiosità, e sicuramente sto dimenticando qualcosa.

Insomma, durante la quarantena scopro che il 20 Aprile del 2000, mentre i Pokemon facevano impazzire i bambini di tre quarti di mondo e Alvaro Recoba si affermava come miglior piede sinistro della sua generazione, era uscito un discreto capolavoro: Television, terzo album di Paola & Chiara; titolo che, stando a Wikipedia, non si riferirebbe tanto alla televisione quanto al significato etimologico che significa visione da lontano.

Già, visione da lontano, e c’avevano visto lungo per davvero, ma andiamo con ordine.

Paola & Chiara nel 2000 erano già due artis… momento, ci riprovo, artis… va bene, erano UNA COPPIA già ultra-affermata nel panorama pop radiofonico italiota. Sorelle, una mora e l’altra bionda, belle, milanesi di razza, ex coriste degli 883, il loro primo singolo (Amici come prima) si era aggiudicato a man basse il premio Nuove Proposte al Festival di Sanremo 1997, riviste e rivistacce ne parlavano fino alla nausea e il progetto portava i loro due nomi, due nomi semplici e facilmente memorizzabili (Omnium Gatherum, prendete appunti). Senza contare l’avere dietro di loro un certo Claudio Cecchetto, il produttore discografico/disc jockey/talent scout scopritore di Gerry Scotti, Fiorello, Amadeus, Baldini, Bossari, Max Pezzali, Sabrina Salerno e via discorrendo; una specie di Saruman del trash italiano, uno Shogun di Fininvest, un Berlusconi col mixer tra le mani.

Nel 2000 però (e lo dice il nome) si entra nel nuovo millennio, ci vuole aria nuova, il mondo deve affrontare cambiamenti epocali, l’Euro, la globalizzazione eccetera eccetera. Che cazzo è Amici come prima? Che è ‘sta paesanata da ragazzine del cortile affianco che vanno a mungere le capre del vicino? Vamos a bailar, piuttosto! La Spagna, il mare, la movida… ma volete mettere? E anche ‘sto look acqua e sapone, ne vogliamo parlare? Via, via tutto! Da oggi in poi abitini vedo non vedo, zinne e chiappe al vento, e ‘nnamo su, che qua tocca fa i fantastilioni.

Risultato? 850.000 copie vendute e disco di platino. Non saranno arrivati i fantastilioni, ma mi dicono che qualche Franciacorta Gran Riserva fu stappato da Cecchetto e soci, e forse anche più di qualcuno.

Che cos’erano, quindi, Paola & Chiara agli inizi del nuovo millennio? Erano ritornelloni facili, basi stupidine pop/trash ultraradiofoniche da stabilimento al mare mentre fate la fila per comprare il ghiacciolo, ma erano anche belle facce, pose sensuali e feline in macchina, erano abiti (quando c’erano) succinti, erano sesso, erano energia.

Ora, prendete di peso queste ultime tre righe e copia-incollatele nel grande e infinito bloc notes del Metallo. Fatto? E cosa avete ottenuto? Come dite? L’ennesima band melodic/symphonic power metal scuderia Napalm/Scarlet records? No, non ci credo, ma state dicendo sul serio? Ma dite proprio QUEL melodic/symphonic power metal? Quello che, negli ultimi dieci anni, ha definitivamente buttato giù il Muro di Berlino che ci separava dalla gente comune? Quello che su Youtube fa le visualizzazioni a sei zeri? Quello che se lo aveste fatto ascoltare trent’anni fa a un motociclista losangelino con le toppe dei Megadeth vi sareste ritrovati di lì a poco dentro a un tombino con una clavicola fratturata (se vi andava bene)? Non posso crederci… pensavo i nuovi Cannibal Corpse. Certo che la vita è strana.

E se le belle Paola & Chiara Iezzi fossero questo metal di oggi, però nel passato, e non lo sapessero?

Visioni da lontano, paradossi temporali, dilemmi nell’oscurità.

Va bene, ragazzi, l’esperimento è finito: adesso cliccate su play e lasciate che Vamos a bailar prenda il sopravvento su di voi. (Gabriele Traversa)

21 commenti

  • saturnalialuna

    Preferisco Paola e Chiara a roba vomitevole come gli Amaranthe, almeno si presentavano esattamente per quello che erano: il nulla.

    Piace a 2 people

    • Non conosco gli Amaranthe, perché cono così criticati?

      "Mi piace"

      • Gli Anaranthe fanno un miscuglio confuso tra musica dance da discoteca, symphonic power metal e qualche strofa in growl.
        Non so perchè vengano criticati in generale, nel caso mio particolare li critico perchè mi fa schifo la loro propista musicale e me li sono sorbiti dal vivo due volte, di spalla a Sabaton e Powerwolf.
        Se vuoi saperne di più, l’articolo rimanda ad una recensione di un loro disco fatta da trainspotting, uno dei punti più alti di questo blog a mio parere.

        "Mi piace"

      • saturnalialuna

        Ti basterà ascoltarli per capire 😂.
        Ma il punto è che non sono loro ad essere odiati in quanto Amaranthe la band, ma perché sono la rappresentazione di un genere che non ha un cazzo da dire dal 1999 (2000 dai per essere buona), ma che continua a fare uscire album su album che sono il nulla a livello di sostanza (non che la forma se la passi meglio), ma vendono e quindi continuano trivellarci le ovaie/palle.

        Piace a 1 persona

  • Sessisti. Fate lo stesso con gruppi maschili.

    "Mi piace"

  • Rick Rubin avrebbe tirato fuori qualcosa di decente anche da loro, si sarebbe inventato qualche “numero “(detto alla Piccinini quando commentava Shevchenko).

    "Mi piace"

  • Io le ho pure viste dal vivo alla festa del mio paese

    Piace a 1 persona

  • Le vidi live a Livorno, gratis, a un concerto di capodanno di non ricordo quale anno.
    Nel ’97 qualche pensiero erotico ce lo avevo anche fatto (avevo pur sempre 15 anni, sarebbe stato sorprendente il contrario). Paradossalmente, più diventavano cagne e meno mi attraevano. Il culmine della loro carriera softporn-lesbo-incest comunque è il video di kamasutra, che era un’immondizia difficilmente descrivibile, persino se paragonato a Vamos a bailar.

    "Mi piace"

    • Ah, visto che incredibilmente nessuno si è ancora esposto in merito comincio io:
      Preferivo la mora.

      "Mi piace"

    • Quali sono i video metal che fanno cifre a sei zeri? Sono curioso! Arch Enemy? Ma la fregna tira sempre. Per lo stesso concetto allora anche Britney Spears e Aguilera facevano metal. Ho capito che il discorso voleva essere ironico ma
      1) non ho riso.
      2) può essere applicato a tutto (visto che la fregna sta ovunque… I pullman con pubblicità di intimo allora erano metal)
      3) che senso ha riesumare pattume nostalgico?
      4) non ho capito la morale. Qual è? Gli Amaranthe fanno cagare?

      "Mi piace"

  • Non sapete e loro non sanno neppure cos’è il metal

    "Mi piace"

  • Vamos a froilar

    "Mi piace"

  • Now that’s a big pile of crap!!!

    "Mi piace"

  • Andrew 'Old and Wise'

    Personalmente le trovo detestabili quanto gli Amaranthe. Musicaccia e basta.

    "Mi piace"

  • Antonio Capronica

    Quante pippe pensando a ste due.

    "Mi piace"

  • Riccardo Calanca

    Vamos a cagaaaar…ahi ahi ahi….

    "Mi piace"

  • Sergente Kabukiman

    Forse sono pazzo io, ma ricordo un’intervista a una di loro su questo blog in cui parlava del suo passato metal. Aiutatemi please.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...