Vai al contenuto

Mondiali del Metallo 1997: istruzioni per l’uso

9 marzo 2020

Amici e fratelli del vero metal, siamo finalmente arrivati alle fasi finali dei Mondiali del Metallo 1997 sulla nostra pagina Facebook. Che poi “fasi finali” è fuorviante, perché da 64 dischi siamo passati a 32 e ora ci aspettano i sedicesimi di finale, quindi si andrà avanti ancora per un po’.

I preliminari sono stati caratterizzati da un gran numero di scontri dall’esito abbastanza scontato, anche se non sono mancate le sfide risolte sul filo di lana, come Jugulator dei Judas Priest che ha sconfitto Phobos dei Voivod per 51% a 49%, o Entropia dei Pain of Salvation che ha sconfitto Champion Eternal dei Domine con le stesse percentuali. Quest’ultimo scontro in particolare mi ha fatto parecchio smadonnare, ma si sa: vox populi, vox dei. Ma il vero scontro in bilico fino all’ultimo è stato City degli Strapping Young Lad contro Something Wild dei Children of Bodom, con il primo che si è imposto sul secondo per un solo voto (per la precisione 485 voti contro 484).

Un commosso ricordo anche a quei dischi schiantati e bullizzati dall’avversario già nel primo turno. Quindi una prece per il debutto degli Iron Savior, umiliato da Whoracle degli In Flames per 84%-16%; o per From the Underground and Below degli Overkill, che ha avuto la sfortuna di capitare contro uno dei favoriti per la vittoria finale, Anthems to the Welkin at Dusk degli Emperor, con le percentuali finali di 81%-19%. O ancora il povero Mellom Skogkledde Aaser dei Kampfar, preso a ceffoni dagli Ulver di Nattens Madrigal per 85%-15%.

Questa è la terza edizione dei Mondiali, quindi non mi dilungherò a spiegarvi le due cose fondamentali da sapere, è cioè:

  • I sorteggi sono CASUALI
  • Tra quelli che condividono i sondaggi verrà sorteggiato il vincitore di una maglietta di Metal Skunk

Ma insisterò nel dirvi che anche questa volta c’è una playlist Spotify apposita, come sempre a cura del nostro avvocato penalista di riferimento, il signor Fabbio, che potete ascoltare qui:

Quello che continua a essere la costante della manifestazione è però la quantità di commenti sprezzanti che vediamo sotto le sfide, e che tendenzialmente si possono sintetizzare in “chi non vota come me è un coglione”. La variante più sociologicamente interessante è quella di coloro che, in caso di sfida tra disco più o meno estremo e disco più o meno classic/power, si dividono in due fazioni:

  • Questo (il disco più o meno estremo) è metal; quell’altro parla di unicorni/fatine/Frodo Baggins e quindi non è metal”, con la frequente conclusione “e quelli che lo votano sono tutti froci
  • Questo (il disco classic/power) è metal; quell’altro fa schifo ma la gente lo vota solo perché vuole fingere di essere cattiva”, concetto che spesso continua con “e invece poi va a mangiare il brodino dalla nonna/si fa portare il cappuccino a letto dalla mamma/va in chiesa a fare il chierichetto”.

Che dire, amici. Tutto ciò è molto affascinante e so perfettamente che continuerà finché continueranno i Mondiali del Metallo, cioè almeno per le annate 1998 e 1999, con altre edizioni a cui stiamo già pensando ma di cui per il momento non vi diciamo niente. Quindi continuate a votare, a condividere i post e ad ascoltare la nostra playlist. Ci risentiamo dopo la finale e vi lasciamo con il tabellone delle fasi finali a cura del mighty warrior Davide: non il lettore che meritiamo, ma il lettore di cui abbiamo bisogno. (barg)

6 commenti leave one →
  1. Alberto Massidda permalink
    9 marzo 2020 14:34

    Sì, ma io su quel tabellone non ci leggo un cazzo (e potrebbe anche essere un bene, così posso illudermi che i Children of Bodom e i Domine abbiano passato il turno.

    Si potrebbe, molto cortesemente e rispettosamente, avere pure una versione hires? :)

    "Mi piace"

  2. Cattivone permalink
    9 marzo 2020 17:22

    Quando leggo dei mondiali del metallo rosico perché non ho facebook.
    Poi leggo che i Kampfar sono stati eliminati e MI RICORDO come mai non ho facebook.

    "Mi piace"

  3. Lorenzo (l'altro) permalink
    9 marzo 2020 18:36

    Fate i gradassi voi, che nel 97 i Nevermore non hanno pubblicato un disco.

    "Mi piace"

  4. weareblind permalink
    9 marzo 2020 19:47

    Se non ci fossero i commenti sprezzanti io nemmeno parteciperei.

    Piace a 1 persona

  5. enrico permalink
    23 marzo 2020 22:27

    i veri Metallari non dovrebbero avere faceboook…..come non dovrebbero bere birra artigianale

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: