Vai al contenuto

Strage in Norvegia: le dichiarazioni di Varg Vikernes

27 luglio 2011


Dopo essere stato chiamato in causa dai mass media nel tentativo di contestualizzare quello che è successo in Norvegia pochi giorni fa, Varg Vikernes ha scritto su burzum.org un comunicato (dal titolo War in Europe: part I – cui bono?) in cui prende una posizione netta sulle ideologie dell’assassino Anders Breivik, da molti considerate affini a quelle dello stesso Vikernes. Il comunicato è qui riportato per dovere di cronaca; le tesi del soggetto in questione sono note e non sono certo cambiate col tempo: sottolineiamo giusto a scanso di equivoci che non rappresentano il nostro punto di vista.

Molti sostengono che mr. Breivik stesse di fatto eseguendo degli ordini da parte del Mossad, non solo per punire la Norvegia, vicina alla Palestina e governata da marxisti, ma soprattutto per creare una falsa bandiera sotto cui unire gli estremisti di destra male informati, e che ciò che stava facendo fosse un’operazione di copertura.

Il suo manifesto è corposo, circa 1500 pagine, e lo stesso Breivik è stato piuttosto meticoloso sia in ciò che ha detto che in ciò che ha fatto. Però ci sono alcune cose a cui non riesco a trovare un senso. Come può elencare tutti i problemi causati da svariati ebrei nella nostra Storia senza menzionarne nemmeno uno? Egli attacca i sintomi della malattia che l’Europa sta soffrendo, ma non le cause.

È anche un massone, e di sicuro questo non ha senso, da nessuna parte si guardi la questione. La massoneria è ebraismo internazionale al suo peggio; anch’essa sta lavorando per la decostruzione di tutte le nazioni sulla Terra e per costruire un tempio ebraico globale, schiavizzandoci tutti sotto la volontà degli ebrei e dei loro servi, i massoni. Beh, questo spiega perchè Breivik non dice una parola sui creatori di quelle diverse religioni ed ideologie che ora si danno battaglia fra loro.

È inoltre un cristiano. In un certo senso ciò ha un senso, ma perchè ha un senso? Gli ebrei crearono il cristianesimo come religione per i non-ebrei, affinchè anche loro diventassero seguaci del loro falso ‘dio’ ebraico. Se gli ebrei abbiano creato anche l’islam, o se vi abbiano semplicemente visto un’opportunità, non si sa. Ma noi sappiamo che gli ebrei hanno sempre incoraggiato i conflitti tra queste due religioni – e di sicuro lo fanno ancora. Quando i cristiani diventano troppo potenti, gli ebrei appoggiano i musulmani per indebolire i cristiani, e viceversa. Spesso appoggiano tutte e due le parti, se sono entrambe molto potenti, e spesso lo fanno in segreto. I cristiani a quel punto uccidono i musulmani, e viceversa, mentre gli ebrei ridono al sicuro nell’ombra, traendo profitto da tutto ciò.

Due sono le possibilità: o mr. Breivik è caduto nella loro trappola, come molti cristiani hanno fatto e fanno tuttora, oppure lavora per loro, anche qui come molti cristiani hanno fatto e fanno tuttora. I cristiani e i musulmani, signore e signori, non sono altro che la carne da cannone degli ebrei e della loro missione di schiavizzarci tutti sotto il loro dominio.

Ciò che mr. Breivik dice è in larga parte vero, tranne in ciò che non dice; non ci dice che tutti questi problemi trovano la loro origine negli ebrei e in ciò che essi hanno creato per distruggerci. Quello che dobbiamo fare per rendere vantaggioso questo atto di violenza è rendere questo concetto chiaro a tutti; gli ebrei hanno creato il marxismo, il femminismo, la cristianità (ho bisogno di specificare che Gesù e San Paolo erano entrambi ebrei?), la cosiddetta psicologia, il sistema bancario (il ‘prestito a usura’), il movimento hippie e tutte quelle ideologie che mirano a distruggere e decostruire le nazioni in Europa. Dietro ognuna di queste c’è un ebreo (e a volte un massone)!

Come ti è potuto sfuggire questo punto, mr. Breivik?

Stai per caso lavorando per gli ebrei, mr. Breivik, al fine di unire tutti gli estremisti di destra europei sotto la tua falsa bandiera? Al fine di rendere chiaro che il nemico d’Europa non è più l’ebraismo, ma qualcos’altro? O forse non sai neanche di essere stato manipolato dai biechi giudei?

E così adesso non solo i cristiani uccidono i musulmani e viceversa. Devo presumere che da ora gli estremisti di destra dovrebbero uccidere quelli di sinistra e viceversa? È questo il piano? Hai fatto tutto questo per reclutare anche gli estremisti di destra a combattere al soldo degli ebrei?

Chi trae beneficio da tutto questo? Israele! Gli ebrei! Nessuna delle nostre aggressioni sarà diretta a loro -e dovrebbero esserlo tutte. Ci combatteremo a vicenda invece, mentre loro si muovono nell’ombra, lontano dalle scene, traendo profitto dalla nostra sofferenza, stringendo in segreto le catene della schiavitù intorno ai nostri polsi e alle nostre caviglie.

Oh, e un’ultima cosa; i veri nazionalisti non uccidono i bambini della propria nazione, anche se qualcuno cerca di far loro il lavaggio del cervello. Non erano (ancora) estremisti marxisti; erano solo bambini.

Varg Vikernes
Bergen, 24 luglio 2011.

40 commenti leave one →
  1. Arkady permalink
    27 luglio 2011 12:17

    Grazie e dio la foto che avete postato non lo ritrae per intero ,dato che non oso immaginare quel maglione che indossa cosa possa far cagare a vederlo tutto insieme…sarebbe stata la cornice o cornicie perfetta per le puttanata tanto biricchine che ha detto!!!

    Mi piace

    • 28 luglio 2011 12:56

      Infatti in questa foto sta evidentemente osservando disorientato la vetrina di un negozio di abbigliamento dopo che la moglie ha minacciato di cacciarlo di casa se continua ad andare in giro come un barbone.

      Mi piace

  2. Salvo permalink
    27 luglio 2011 13:36

    ancora date conto alle parole di questo squilibrato ?

    Mi piace

  3. Simo permalink
    27 luglio 2011 13:55

    un genio

    Mi piace

  4. 27 luglio 2011 13:58

    Bei tempi quando in Norvegia ci si limitava a bruciare stavkirke…

    Mi piace

  5. jay jay permalink
    27 luglio 2011 14:07

    ce lo vedo bene a pescare tonni nei mari del nord con quel cappellino! sempre meglio che dire stronzate del genere mortacci sua!

    Mi piace

  6. Tony Dark permalink
    27 luglio 2011 15:18

    Ho trovato un’intervista di Varg rilasciata a una rivista metal israeliana:

    http://www.metalist.co.il/InterviewPrivate.asp?id=442&lang=eng

    Mi piace

  7. 27 luglio 2011 20:40

    Aspettavo da giorni che Varg uscisse allo scoperto. Proprio oggi su Effedieffe.com si parlava dei dubbi “nazionalisti” del biondo criminale. Perché non far saltare le cervella di un qualche mullah proprio nel venerdì di preghiera invece di massacrare decine di biondi nordici ipotetici vichinghi? Beh al “cui bono” del buon Varg ribatto con una senecata: cui prodest scelus is fecit, perché se c’è qualcuno che ride in tutta sta storia lo trovate davanti ad un kibbuz!!!

    Mi piace

  8. 28 luglio 2011 11:34

    allucinante, incredibile, allucinogeno

    nel vero senso delle parole.

    Mi piace

  9. lukasbrunner permalink
    28 luglio 2011 11:46

    Meno male che fa musica meglio di quanto ragioni di politica… È una di quelle persone che mettono seriamente alla prova le mie convinzioni sulla libertà d’espressione, eppure stravedo per i suoi dischi. È possibile separare l’artista dalle sue opere? Mah…

    Mi piace

    • Rettiliano-2 permalink
      28 luglio 2011 20:39

      Secondo me si può separare l’artista dalle sue opere quando l’arte vive di vita propria, come nel caso dei dischi di Burzum, o quando la cosa ha un valore storico. Ma, ad esempio, trovo insensato separare dalla musica il messaggio nazista di qualche gruppo NSBM, quando è proprio la propaganda ideologica il fine di certe creazioni.

      Mi piace

  10. 28 luglio 2011 14:11

    ma varghetto si è letto tutte le 1500 pagine dei deliri di quel tipo così al volo? comunque, si, sembra quello sulla scatola del tonno insuperabile

    Mi piace

  11. 28 luglio 2011 15:15

    …comunque Varg resta un buon musicista!! se non fosse per le sue idee perverse e malefiche…

    Mi piace

  12. 28 luglio 2011 18:36

    Attenzione, allucinante sparata di cazzo di Morrissey sulla strage in Norvegia; Varg, nasconditi, sei un dilettante: http://www.nme.com/news/morrissey/58312

    Se lo ha detto sul serio al prossimo concerto merita come minimo di essere lapidato con teste di porco in puro Richard Benson style

    Mi piace

  13. 28 luglio 2011 19:46

    Bella quella del Mac Donald; però la vedo dura a raccontarla alle famiglie delle vittime. Si potrebbero risentire abbstanza.

    Prima di riparlarne bisognerebbe disporre di qualche notizia credibile sui mandanti e sul movente; occorrerà almeno attendere che la polizia la smetta di raccontare che un fesso qualsiasi ha messo in atto un macello che impegnerebbe per bene un intero battaglione.

    Mi piace

  14. Valentino Tola permalink
    31 luglio 2011 16:42

    Io piuttosto sono ansioso di sapere cosa ne pensa Varg della questione dei ministeri al nord. Mi aspetto un suo comunicato.

    PS: Ciao Francesco! :-)

    Mi piace

  15. Antonio "the president permalink
    31 luglio 2011 20:31

    ha perso un altra grande occasione per tacere

    Mi piace

  16. 31 luglio 2011 23:07

    il conte qui sopra ritratto in una foto da pescatore di merluzzi è e sempre sarà per il sottoscritto una testa di cazzo, nonché uno che ha ucciso volontariamente una persona.

    non posso scindere il personaggio dalla musica che fa, e per questo motivo ho una naturale repulsione nei confronti della seconda, che non perdo nemmeno tempo a scaricare.

    Mi piace

  17. Anna permalink
    21 agosto 2014 21:14

    Mah io ancora non capisco come tanti possano avere ammirazione per questo enorme idiota

    Mi piace

Trackbacks

  1. Media-Trek » Blog Archive
  2. Collezione autunno inferno « Metal Shock
  3. L’esorcismo di Necrobutcher, il ROSARIO DEGLI ANTHRAX e altri segni della fine dei tempi « Metal Shock
  4. Noumeni: il black metal latino americano (prima parte) « Metal Shock
  5. BURZUM – “Belus” (Byelobog Productions) « Metal Shock
  6. L’esorcismo di Necrobutcher e le bionde adolescenti in missione per conto di Dio « Metal Shock
  7. Once upon a time in Norway #1 « Metal Skunk
  8. La famiglia di Euronymous nega i diritti d’immagine: annullata la votazione della Norwegian Air Shuttle « Metal Skunk
  9. BURZUM – Umskiptar (Byelobog Productions) « Metal Skunk
  10. De senectute « Metal Skunk
  11. TAAKE // DISGUISE // SEDNA // NERODIA @Traffic, Roma, 20.04.2012 « Metal Skunk
  12. Si stava meglio quando si stava peggio: Kaiadas eletto in Grecia « Metal Skunk
  13. Te lo do io il folk metal: WOLFSZEIT FESTIVAL 2012 « Metal Skunk
  14. La mensa di Odino #11 « Metal Skunk
  15. I libri del demonio: BLACK METAL – Oltre le tenebre (edizioni Arcana) | Metal Skunk
  16. BURZUM: Varg Vikernes arrestato in Francia per attività terroristiche | Metal Skunk
  17. In America se vai a vedere i Marduk rischi di essere sprangato da Black Lives Matter | Metal Skunk
  18. 1000 ways to die: un’occhiata alle statistiche di Metal Archives | Metal Skunk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: