Strage in Norvegia: le dichiarazioni di Varg Vikernes


Dopo essere stato chiamato in causa dai mass media nel tentativo di contestualizzare quello che è successo in Norvegia pochi giorni fa, Varg Vikernes ha scritto su burzum.org un comunicato (dal titolo War in Europe: part I – cui bono?) in cui prende una posizione netta sulle ideologie dell’assassino Anders Breivik, da molti considerate affini a quelle dello stesso Vikernes. Il comunicato è qui riportato per dovere di cronaca; le tesi del soggetto in questione sono note e non sono certo cambiate col tempo: sottolineiamo giusto a scanso di equivoci che non rappresentano il nostro punto di vista.

Molti sostengono che mr. Breivik stesse di fatto eseguendo degli ordini da parte del Mossad, non solo per punire la Norvegia, vicina alla Palestina e governata da marxisti, ma soprattutto per creare un false flag sotto cui unire gli estremisti di destra male informati, e che le sue azioni fossero un’operazione di copertura.

Il suo manifesto è corposo, circa 1500 pagine, e lo stesso Breivik è stato piuttosto meticoloso sia in ciò che ha detto che in ciò che ha fatto. Però ci sono alcune cose a cui non riesco a trovare un senso. Come può elencare tutti i problemi causati da svariati ebrei nella nostra Storia senza menzionarne nemmeno uno? Egli attacca i sintomi della malattia di cui l’Europa sta soffrendo, ma non le cause.

È anche un massone, e di sicuro questo non ha senso, da nessuna parte si guardi alla questione. La massoneria è ebraismo internazionale al suo peggio; anch’essa sta lavorando per la decostruzione di tutte le nazioni sulla Terra e per costruire un tempio ebraico globale, schiavizzandoci tutti sotto la volontà degli ebrei e dei loro servi, i massoni. Beh, questo spiega perché Breivik non dice una parola sui creatori di quelle diverse religioni ed ideologie che ora si danno battaglia fra loro.

È inoltre un cristiano. In un certo senso ciò ha un senso, ma perché ha un senso? Gli ebrei crearono il cristianesimo come religione per i non-ebrei, affinché anche loro diventassero seguaci del loro falso ‘dio’ ebraico. Se gli ebrei abbiano creato anche l’islam, o se vi abbiano semplicemente visto un’opportunità, non si sa. Ma noi sappiamo che gli ebrei hanno sempre incoraggiato i conflitti tra queste due religioni – e di sicuro lo fanno ancora. Quando i cristiani diventano troppo potenti, gli ebrei appoggiano i musulmani per indebolire i cristiani, e viceversa. Spesso appoggiano tutte e due le parti, se sono entrambe molto potenti, e spesso lo fanno in segreto. I cristiani a quel punto uccidono i musulmani, e viceversa, mentre gli ebrei ridono al sicuro nell’ombra, traendo profitto da tutto ciò.

Due sono le possibilità: o mr. Breivik è caduto nella loro trappola, come molti cristiani hanno fatto e fanno tuttora, oppure lavora per loro, anche qui come molti cristiani hanno fatto e fanno tuttora. I cristiani e i musulmani, signore e signori, non sono altro che la carne da cannone degli ebrei e della loro missione di schiavizzarci tutti sotto il loro dominio.

Ciò che mr. Breivik dice è in larga parte vero, tranne in ciò che non dice; non ci dice che tutti questi problemi trovano la loro origine negli ebrei e in ciò che essi hanno creato per distruggerci. Quello che dobbiamo fare per rendere vantaggioso questo atto di violenza è rendere questo concetto chiaro a tutti; gli ebrei hanno creato il marxismo, il femminismo, la cristianità (ho bisogno di specificare che Gesù e San Paolo erano entrambi ebrei?), la cosiddetta psicologia, il sistema bancario (il ‘prestito a usura’), il movimento hippie e tutte quelle ideologie che mirano a distruggere e smantellare le nazioni in Europa. Dietro ognuna di queste c’è un ebreo (e a volte un massone)!

Come ti è potuto sfuggire questo punto, mr. Breivik?

Stai per caso lavorando per gli ebrei, mr. Breivik, al fine di unire tutti gli estremisti di destra europei sotto la tua falsa bandiera? Al fine di rendere chiaro che il nemico d’Europa non è più l’ebraismo, ma qualcos’altro? O forse non sai neanche di essere stato manipolato dai biechi giudei?

E così adesso non solo i cristiani uccidono i musulmani e viceversa. Devo presumere che da adesso gli estremisti di destra dovrebbero uccidere quelli di sinistra e viceversa? È questo il piano? Hai fatto tutto questo per reclutare anche gli estremisti di destra a combattere al soldo degli ebrei?

Chi trae beneficio da tutto questo? Israele! Gli ebrei! Nessuna delle nostre aggressioni sarà diretta a loro -e dovrebbero esserlo tutte. Ci combatteremo a vicenda invece, mentre loro si muovono nell’ombra, lontano dalle scene, traendo profitto dalla nostra sofferenza, stringendo in segreto le catene della schiavitù intorno ai nostri polsi e alle nostre caviglie.

Oh, e un’ultima cosa; i veri nazionalisti non uccidono i bambini della propria nazione, anche se qualcuno cerca di far loro il lavaggio del cervello. Non erano (ancora) estremisti marxisti; erano solo bambini.

Varg Vikernes
Bergen, 24 luglio 2011.

40 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...