La famiglia di Euronymous nega i diritti d’immagine: annullata la votazione della Norwegian Air Shuttle

È stato bello, finchè è durato. Ricapitoliamo: una compagnia aerea norvegese aveva indetto una votazione online per stabilire chi, tra alcune decine di celebri personaggi norvegesi, meritasse l’onore di essere ritratto sulla coda di un loro aereo. E tra poeti, condottieri, scienziati ed eroi della resistenza antinazista spiccava il nome di  Øystein Aarseth, in arte Euronymous, l’uomo che creò e ispirò la scena black metal norvegese prima di essere assassinato da Burzum a coltellate in testa. Quando abbiamo scoperto la cosa e abbiamo iniziato a spargere la voce, Euro era ventisettesimo. Dopo pochissimi giorni, era primo. Il passaparola intanto si era allargato a macchia d’olio, arrivando a coinvolgere non solo i maggiori siti metal d’oltreoceano ma addirittura il Guardian e l’Huffington Post.

Purtroppo però la famiglia di Euronymous ha negato il permesso di usare l’immagine del defunto parente, quindi il nostro sogno bagnato di vedere la faccia del creatore del De Mysteriis Dom Sathanas sulla coda di un aereo norvegese è finito ingloriosamente. È un peccato però, sono sicuro che sarebbe stato di buon auspicio.

Noi di Metal Skunk ci teniamo però a specificare che il passaparola mondiale è partito da noi. Lo specifichiamo proprio perché moltissimi tra i siti che hanno riportato la notizia non ci hanno citato, che siano maledetti. E invece tutto questo è stato scoperto quasi per caso da un nostro collaboratore che vive e lavora da anni a Oslo, tra salmoni e crudeli winterdemons. Il merito della scoperta è interamente suo; e, prima dell’articolo da lui scritto il 22 marzo, nessuno si era accorto dell’iniziativa. 

A questo punto tributiamo. Tributiamo il nostro collaboratore, ovviamente, tributiamo la sua perfetta conoscenza dell’idioma norvegese che gli ha permesso di scoprire il concorso della Norwegian Air Shuttle. E in secundis tributiamo anche Metal Skunk, il blog che per un soffio non è riuscito a costringere migliaia di viaggiatori a volare su un aereo con una gigantografia della faccia di Euronymous sulla coda. Che poi chissà quale immagine avrebbero messo. Questa? Quest’altra? Oppure questa, che mi sembra particolarmente di buon auspicio?

Quel che è certo è che la cosa avrebbe rappresentato l’apice non solo delle nostre “carriere” da scribacchini musicali, ma molto probabilmente l’apice stesso delle nostre vite. Perché a fare figli sono tutti buoni, e i soldi li fanno in tanti; di gente che è riuscita a costringere una compagnia aerea a mettere la faccia del defunto leader dei Mayhem, non ce n’è.

15 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...