Tirare la barba a Odino con gli UNLEASHED

Unleashed_2012-05-26_RHF 01 (22)

L’uomo più bello del mondo dopo Shane Embury

 

Il modello degli Unleashed, come dice lo stesso Johnny Hedlund, sono i Motorhead e, come avviene per i Motorhead, qualsiasi cosa facciano, anche se in fondo è sempre la stessa roba, va benissimo. Odalheim, però, mi aveva fatto saltare dalla sedia. Avevano provato a fare qualcosa di diverso, il lato birraiolo sbracato era stato messo da parte e la componente bathoryana era stata esasperata al punto da deragliare nel black metal. Il risultato fu uno dei migliori dischi mai incisi dagli svedesi. Non mi aspetto che Dawn of the Nine, fuori su Nuclear Blast il 24 aprile (stanno su Nuclear Blast ma si autoproducono e non hanno mai perso il loro suono, attenzione), sia sugli stessi livelli ma so già che mi piacerà a prescindere. È appena uscito il singolo Where is your God Now? che la butta su quella rassicurante sloganistica metallara che li rende, filosoficamente, non così distanti dai Manowar.

Degli Unleashed parleremo anche domani nella puntata di Avere vent’anni dedicata ai dischi usciti nel febbraio 1995, come il loro Victory. Che Odino vi conservi.

3 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...