Skip to content

Avevamo dato i THE HAUNTED per morti. Ci eravamo sbagliati

21 gennaio 2014

Swedish+fan+holding+the+flag+in+Kiev

Non avrei scommesso un dollaro dello Zimbabwe su un ritorno dei The Haunted, che nell’autunno 2012, dopo essersi separati in maniera ben poco amichevole da Peter Dolving (che aveva rilasciato dichiarazioni piuttosto pesantucce al riguardo), avevano visto il batterista Per Møller Jensen e il chitarrista Anders Björler gettare la spugna simultaneamente, lasciando l’altro gemellino, il bassista Jonas Björler, e l’altro chitarrista, Patrik Jensen, soli soletti a raccogliere i cocci. Io, che sono un inguaribile dietrologo, mi stavo già rassegnando a vedere gli At The Gates pubblicare un nuovo album di inediti, anche perché Tompa, nel frattempo, aveva fatto sapere di non essere per nulla contrario all’idea (Lucifero ce ne scampi e liberi). E invece, piano piano, i due superstiti sono riusciti a rimettere in piedi la baracca, richiamando a bordo sia Marco Aro (che cantò nel periodo successivo al primo allontanamento di Dolving e si era fatto da poco rivedere in giro con gli interessantissimi The Resistance, la nuova band di Jesper Strömblad) che Adrian Erlandsson, l’uomo che aveva aperto nuove frontiere della sospensione di incredulità dilapidando il credito accumulato grazie a Slaughter Of The Soul con la sua carriera da figurante nei Cradle Of Filth e che negli ultimi tempi aveva trovato pace suonando la batteria per i Paradise Lost. All’altra chitarra è arrivato invece Ola Englund dei prolifici quanto noiosetti Feared, che l’anno scorso aveva, chissà perché, fatto capolino pure nella line-up di Unborn dei Six Feet Under.

A mo’ di test per la nuova formazione, è appena uscito un nuovo singolo e – sapete? – non è davvero niente male. Come prevedibile, l’ammorbidimento di album come The Dead Eye e Unseen (che a me non era manco dispiaciuto) è stato lasciato alle spalle. Eye of the Storm potrebbe tranquillamente essere uscita da uno dei dischi dell’epoca Aro. Le influenze thrash/hardcore restano sullo sfondo: ariose melodie svedesi, un bell’assolone, ritornello che ti si stampa in testa al primo ascolto. Come B-side troviamo la più pestona The Infiltrator e My Enemy, incazzatissima scheggia di meno di un minuto. Li avevo dati per morti. Lieto di essermi sbagliato.

Ultim’ora: a quanto pare ci eravamo sbagliati anche a escludere l’ipotesi di un nuovo disco degli At The Gates. Guardate che è uscito sul canale youtube ufficiale della band…

11 commenti leave one →
  1. sergente kabukiman permalink
    21 gennaio 2014 10:51

    non so se vi interessa(presumo di no)..ma il nuovo randall valvolare ola englund è davvero pazzesco

    Mi piace

  2. Dnatellored permalink
    21 gennaio 2014 11:08

    Sono sempre stati uno dei gruppi preferiti, ma con Peter alla voce…e anche Unseen mi è piaciuto molto, gli album con Marco non mi hanno mai preso.

    Mi piace

  3. Stiv permalink
    21 gennaio 2014 11:15

    Per qualche tempo mi ero fatto convincere che unseen fosse un disco che tra dieci anni avremmo preso ad esempio come capostipite del metal che andrà per la maggiore allora
    Però devo dire che si trattava di una profezia della minchia
    Marco Acro è un uomo brutto, ma sono contento che abbiano richiamato lui

    Mi piace

  4. Lorenzo permalink
    21 gennaio 2014 11:59

    Ah, l’adolescenza…

    Mi piace

  5. fredrik permalink
    22 gennaio 2014 17:48

    bello bello, chitarroni à la fredman dei bei tempi.

    Mi piace

Trackbacks

  1. Entombedgate: come è andata a finire | Metal Skunk
  2. AT THE GATES: è ufficiale, in autunno il nuovo album ‘At War With Reality’ | Metal Skunk
  3. Skunk Jukebox: when the gunslinger takes his piece | Metal Skunk
  4. CRIPPLE BASTARDS – Nero in metastasi (Relapse) | Metal Skunk
  5. Un singolo al bacio per i THE HAUNTED | Metal Skunk
  6. THE HAUNTED – Exit Wounds (Century Media) | Metal Skunk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: