Skip to content

Reunion Black Sabbath: Bill non parteciperà

4 febbraio 2012

Insomma, ad un certo punto vien fuori quasi del nulla che i Sabs decidono di riunirsi. Gente che salta dalla sedia, metallari quarantenni in lacrime, anziani biker che iniziano a parlare oscure lingue precolombiane al contrario, giovani metallari con la tremarella, doomster in catalessi. Non si scherza con i brummies. Come diceva Barney dei Napalm Death ci dev’essere qualcosa nell’acqua di Birmingham se questa città ha prodotto grupponi come il suo, appunto e anche come Carcass Judas Priest.

E Black Sabbath.

Qui la notizia della reunion. Qui, purtroppo, la notiziaccia della malattia di Tony. Ed ora -strano come si accanisce il destino- una notizia riguardante Bill Ward, storico batterista dei Sabs nonché icona imperitura del basso profilo di tutta un generazione di batteristi metal. Sembra confermato che Bill non parteciperà alla reunion della band, anzi copio proprio il post della band diffuso via Facebook (lo dicevo che rovina le famiglie):

We were saddened to hear yesterday via Facebook that Bill declined publicly to participate in our current Black Sabbath plans…we have no choice but to continue recording without him although our door is always open… We are still in the UK with Tony. Writing and recording the new album and on a roll… See you at Download!!!
Tony, Ozzy and Geezer

Le ragioni sembrerebbero stare in un fantomatico unsignable contract. Infatti, benché Bill abbia partecipato alla conferenza stampa tenuta dalla band a Los Angeles a conferma della sua presenza nel combo, sembra che in più situazioni il batterista si sia visto sventolare davanti lo stesso pezzetto di carta, un contratto che, a suo dire, non terrebbe conto della statura stilistica di Mr. Ward. Il batterista pertanto risentirebbe della mancata proposta di un

contract that reflects some dignity and respect toward me as an original member of the band.

Bill rimprovera anche un trattamento di sufficienza subito ad opera del resto della band che parrebbe riportare ad antichi dissapori nonostante egli si sia mostrato disponibile a trasferirsi con l’organico dagli USA in UK a causa del linfoma di Tony.

Insomma, che ci so’ soldi di mezzo l’abbiamo capito, e allora la band avrà pensato di sostituirlo. Però, posso dire una cosa? Nel mare di dollari in cui nuota Ozzy (per dirne una, ché le royalties non sono un’opinione) com’è che non si riesce a trovare una quota che ripaghi degnamente uno che tanti anni fa ha inciso un pezzo come questo qua sotto?

23 commenti leave one →
  1. Uno che passava di lì permalink
    4 febbraio 2012 11:11

    BASTA DARE BRUTTE NOTIZIE!

    Mi piace

  2. Chuck permalink
    4 febbraio 2012 11:20

    Premetto che i Sabbath sono uno dei miei gruppi preferiti. Perciò io dico, ma porco *** vi sembra possibile che viene organizzata una delle reunion più attese e dopo aver annunciato tour, nuovo album, cazzi e mazzi si discuta sul contratto?? Ma non ci potevano pensare prima? E comunque Ozzy e soci sono proprio delle belle merde, voglio dire, se sono stra-miliardari è merito proprio di tutti e quattro, perchè che mi risulti (anche se poi i copyright vanno a destra e a manca) i capolavori li hanno scritti tutti insieme.
    Quindi mi chiedo, sarebbe stato poi così complesso trovare una cifra che andasse bene a tutti e far vedere ai fan la line up originale? Anche perchè ora che buffonata vorranno fare, chi minchia lo sostituisce Bill Ward? Senza di lui non è più una reunion al 100%, sarebbe come vedere King Diamond senza Andy Laroque cazzo! Soldi maledetti… rovinano pure le passioni…

    Mi piace

  3. 4 febbraio 2012 11:49

    Cari Sabbath, addio e grazie di tutto il Metal. Siete vecchi, ste beghe da ragazzini da parte di 70enni miliardari non vi fanno onore, dite che avevate scherzate e levatevi di mezzo.

    Mi piace

    • Piero Tola permalink
      4 febbraio 2012 14:14

      ma infatti ho come l’impressione che si stano creando troppe aspettative su questa reunion… mah…. a me personalmente non convince… e sinceramente non credo che il frutto di tutto ciò sarà un altro Master of Reality o un secondo Vol. 4…. anzi….

      Mi piace

  4. yukluk permalink
    4 febbraio 2012 12:01

    Che non si riesca per squallide questioni di soldi mi sembra assurdo.. Che schifo …

    Mi piace

  5. Certain Death permalink
    4 febbraio 2012 12:48

    è un mondo difficile.

    Mi piace

  6. DaPrince permalink
    4 febbraio 2012 14:15

    tanto nel culo poi ce lo prendiamo noi, mica loro

    Mi piace

  7. sergente kabukiman permalink
    4 febbraio 2012 14:28

    i miti servono a farci sognare,ma ste cacate inaridiscono tutto..tristezza

    Mi piace

  8. pepato permalink
    4 febbraio 2012 17:16

    Ma Bill Ward non si era tirato dietro all’ultimo anche con gli Heaven & Hell?

    Mi piace

    • Chuck permalink
      4 febbraio 2012 17:43

      Si alla fine ci ha suonato Appice… Che comunque non mi lamento…

      Mi piace

      • Tonio Bragaglia permalink
        4 febbraio 2012 21:36

        Sì, alla fine Appice è un grande pezzaccio di batterista. Ma già le reunion a 60 anni fanno l’effetto Pooh…

        Mi piace

      • Chuck permalink
        5 febbraio 2012 00:54

        Come darti torto… Anche se nel caso degli Heaven & Hell è stata una cosa di gran qualità, visto che Dio (RIP) di voce ne aveva ancora da vendere poverino… La stessa cosa non si può dire di Ozzy, che se arriva in piedi sul palco è già un successo, quindi vedere i Sabbath ora era più una cosa simbolica secondo me… La qualità dei Sabbath dal mio punto di vista l’abbiamo persa con Dio, pace all’anima sua…

        Mi piace

  9. Juicyalien permalink
    4 febbraio 2012 20:12

    A questo punto la cosa non ha più senso.

    Mi piace

  10. 5 febbraio 2012 18:03

    Basta illusioni! E’ un pò come quando a un bambino con genitori separati gli si presenta mamma e papà sorridenti e felici come ai vecchi tempi…puzza di falso lontano un miglio

    Mi piace

  11. conte max von g. permalink
    10 febbraio 2012 12:30

    king diamond senza andy la roque?

    Mi piace

    • 10 febbraio 2012 17:43

      Beh per me han fatto storia!

      Mi piace

      • max von g. permalink
        14 febbraio 2012 09:53

        ok, non so se proprio la storia, cmq ce ne vorrebbe di più in giro di gente così.. e in ogni caso, e qui parlo solo del king, i primi 2 dei mercyful fate assicurerebbero gloria eterna a chiunque

        Mi piace

Trackbacks

  1. WITCHCRAFT – Legend (Nuclear Blast) « Metal Skunk
  2. Indovina chi viene a merenda: Brad Wilk alla batteria sul nuovo disco dei Sabbath « Metal Skunk
  3. SLAYER: lite sui soldi con Kerry King, Dave Lombardo fuori dal tour australiano « Metal Skunk
  4. Dio è morto, i Sabbath no: ecco il primo singolo da ’13′ | Metal Skunk
  5. BLACK SABBATH – 13 | Metal Skunk
  6. The beautiful people, ovvero: meeting Nicolas Cage | Metal Skunk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: