Skip to content

Ozzy Osbourne: “Bruce Dickinson è un coglione che ha bisogno di uno psichiatra”

30 luglio 2010

Quanto segue è la traduzione di un estratto dell’intervista di Joel McIver, biografo dei Black Sabbath, a Ozzy Osbourne, pubblicata su The Quietus:

McIver – Nel 2005 tua moglie Sharon ha organizzato un lancio di uova agli Iron Maiden mentre questi ultimi suonavano all’Ozzfest, si dice perché Bruce Dickinson abbia detto, dal palco, qualcosa che a lei non è piaciuto. Qual è la tua versione dei fatti?

Ozzy – Niente, ogni sera Dickinson saliva sul palco e mi prendeva per i fondelli senza che io sapessi nulla. E questo non è corretto. Se non gli piaceva il tour, poteva dirmi “me ne vado da questo tour del cazzo”, ma salire sul palco e prendermi per il culo senza ragione… Io non avrei mai detto nulla di male di lui. Il bassista [Steve Harris] mi è venuto a trovare prima dell’ultima data e mi ha detto “mi dispiace per Bruce”, e io gli ho risposto “di che cazzo stai parlando?”. Nessuno mi aveva detto niente.

E quindi, voglio dire, Sharon si è incazzata di brutto… Cercavo di calmarla, ma non sapevo che cosa stesse succedendo. Ma sai cosa? [I Maiden] stavano facendo un bel po’ di soldi con quell’Ozzfest. Se hai qualcosa da dirmi, sii uomo. Vieni da me e dimmi in faccia “penso che tu sia un imbecille”. Non fare l’idiota del cazzo, è patetico e infantile.

Sfortunatamente il resto della band ha dovuto subire in silenzio: suppongo fossero incazzati con lui. Ma io non ho mai, mai, mai parlato a quel tipo… No aspetta, una sera stavano andando sul palco e io gli ho detto “buono spettacolo, ragazzi”. Non mi piace tutta quella merda che è successa. Se non ti piaccio, basta che mi dici “non mi piaci, sto facendo questo festival ma penso che tu sia un coglione”. Ma salire sul mio palco e iniziare a prendermi per il culo, questo non è corretto. Di sicuro non mi prendevano per il culo quando venivano pagati ogni sera.

McIver – E’ stato brutto vedere le due più grandi metal band inglesi in conflitto…

Ozzy – Tuttora non capisco il cazzo di motivo. Davvero non lo capisco. Andare all’Ozzfest e prendere per il culo la gente, è da pazzi. Penso sul serio che hai bisogno di uno psichiatra se fai così, sei un pazzo fottuto. E’ una cosa da irresponsabili del cazzo. E Sharon si dev’essere incazzata con quel coglione, sai com’è.

11 commenti leave one →
  1. certaindeath permalink
    30 luglio 2010 02:30

    La senilità è una gran brutta cosa.

    Mi piace

  2. angelo permalink
    30 luglio 2010 06:45

    Chiacchiere da bar.
    Come sempre…Che sia la musica a parlare.
    Metal on!

    Mi piace

  3. marco permalink
    27 settembre 2010 23:59

    Certo una cosa va’ detta: quando parla Ozzy non si capisce mai un cazzo: domanda: perché Dickinson parlava male di lui? Ma parlava male di Lui o del pubblico? E’ questo che non si capisce dall’articolo. E se parlava male cosa diceva di preciso?

    Mi piace

Trackbacks

  1. blog di donne belle #5 « Metal Shock
  2. Reunion Black Sabbath: Bill non parteciperà (porca puttana) « Metal Skunk
  3. Blaze Bayley eroe della classe operaia « Metal Skunk
  4. blog di donne belle #7 « Metal Skunk
  5. Uomini sull’orlo della demenza senile: STEVE HARRIS fonda un nuovo gruppo « Metal Skunk
  6. Bruce Dickinson sui giovani d’oggi ci scatarra su « Metal Skunk
  7. Maleducazione e sentimento: AGALLOCH // FEN @Traffic, Roma 16.05.2013 | Metal Skunk
  8. Questa non è una recensione di The Book of Souls | Metal Skunk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: