Skip to content

Bruce Dickinson sui giovani d’oggi ci scatarra su

27 luglio 2012

Quando siete ad un concerto degli Iron Maiden non vi fate vedere con lo smartphone in mano, perché Bruce Dickinson potrebbe incazzarsi. Ed è esattamente ciò che è successo giovedì scorso ad Indianapolis; mentre Adrian Smith suonava l’attacco di Wasted Years, Dickinson, tra uno strillo e l’altro, ha inveito contro un giovane spettatore con la maglietta bianca che si stava rincoglionendo dietro a Twitter, urlandogli DURANTE LE ULTIME TRE FOTTUTE CANZONI SEI STATO TUTTO IL TEMPO A SCRIVERE, SEI UN SEGAIOLO!

A parte la poetica crepuscolare che si cela nella parola wanker, sanguigna epifania del proletariato da pub londinese con la televisione sempre accesa sui campionati di cricket, noi metallari possiamo essere fieri del fatto che il nostro gruppo più rappresentativo non si sia eccessivamente imborghesito. Soprattutto Dickinson, vero contrasto vivente tra arroganza british ed entusiasmo giovanile, capace di essere protagonista dell’Ozzfest Incident (che gli costò la definizione di ‘coglione che ha bisogno di uno psichiatra’ da parte di Ozzy Osbourne) come di simpatici episodi legati alla sua passione per il volo, che lo ha portato a farsi assumere come pilota di linea da una compagnia aerea irlandese (offrendosi volontario per portare la squadra del Liverpool a Napoli) e poi, a fronte della crisi economica, a comprare quella stessa compagnia salvandola dal fallimento.

Di episodi di questo genere, per la band di Steve Harris, ce ne sono quanti volete. Fu fantastico ad esempio il tour di supporto a Virtual XI, in cui i nostri organizzarono un torneo di calcetto itinerante in cui Harris, McBrain e alcune glorie calcistiche vecchie e nuove (tra gli altri Asprilla, Gascoigne, Vieira, Overmars, Wright) sfidavano per beneficenza le più varie rappresentative locali.

In Italia toccò alla Nazionale Cantanti, capitanata all’epoca da Gianni Morandi, e uno dei ‘cantanti’ (non sono sicuro di ricordarmi bene chi fosse, quindi non faccio nomi) dichiarò dopo la partita: “Sicuramente giocano meglio di come suonano, perché fanno solo rumore”. Ed era confortante, nel periodo in cui i Metallica andavano in giro vestiti e truccati come pariolini metrosexual, vedere che i Maiden promuovevano il nuovo disco entrando in tackle su Biagio Antonacci e facendo foto di gruppo abbracciati a Faustino Asprilla e Paul Gascoigne.

Contestualizzando il tutto, è comprensibile che al vecchio Dickinson girino un po’ le palle nel vedere i nuovi metallari che passano il tempo a twittare ai suoi concerti. Lui viene da un’epoca in cui al concerto si andava solo con un pacco di sigarette e i soldi per comprare la birra, ed è perfettamente comprensibile che non riesca a capire il motivo per cui uno dovrebbe guardare lo schermo del telefono mentre a dieci metri gli Iron Maiden suonano Wasted Years. Io quando vado a un concerto dei Maiden e quelli suonano Wasted Years mi metto a piangere, altro che telefonino; e se ti viene l’urgenza di twittare durante quel pezzo vuol dire che non sei degno di stare là. Bruce Dickinson sarà anche un cafone arrogante, ma nella fattispecie ha ragione, che cazzo. E a chi dice che non si fa, è una cosa sgarbata, non si dice segaiolo alle persone etc, io rispondo semplicemente VAFFANCULO. Andate a twittare al concerto dei Kings of Leon, perché il metallo non è cosa vostra. (barg)

“sarò anche brutto, ma almeno io non twitto ai concerti”

61 commenti leave one →
  1. Helldorado permalink
    27 luglio 2012 11:08

    “Io quando vado a un concerto dei Maiden e quelli suonano Wasted Years mi metto a piangere, altro che telefonino; e se ti viene l’urgenza di twittare durante quel pezzo vuol dire che non sei degno di stare là.”

    Ecco è come se l’avessi scritto io…

    Mi piace

    • fredrik permalink
      27 luglio 2012 21:52

      proprio sulla più bella canzone dei maiden, dev’essere proprio un pipparolo da sezione intimo del postalmarket.

      Mi piace

  2. 27 luglio 2012 11:24

    No i Kings Of Leon no ahahah, madonna quanto non li ho mai sopportati. Dickinson arrogante, presuntuoso e ipocrita, ma stavolta ha pienamente ragione. Ci fosse stato Joey DeMaio al posto suo avrebbe invocato un fulmine con l’aiuto di Thor (The Powerhead) e l’avrebbe scagliato sul twittatore selvaggio.

    Mi piace

  3. 27 luglio 2012 12:21

    Parole sante. Sei al concerto per goderti i Maiden, o per bullarti con gli amici? Nel secondo caso, Fanculo è sempre allo stesso posto, avviati pure.

    Mi piace

  4. Popalong Cassidy permalink
    27 luglio 2012 12:28

    magari il ragazzo si stava annoiando … ” ma quando fanno el dorado?”

    Mi piace

    • sergente kabukiman permalink
      29 luglio 2012 14:47

      ahaha stupendo e complimenti per il nome..salutami banditore

      Mi piace

  5. 27 luglio 2012 12:34

    ha pienamente ragione, quanto odio la gente coi telefonini ai concerti, porcaccia la puttana. Stai a casa e ascoltati un cd, che il tuo cazzo di amoled da 4,8 pollici mi sta coprendo la vista. Stima per Cazzoinfiglio

    Mi piace

  6. ilgrezzo permalink
    27 luglio 2012 12:35

    Andassero a twittare ai concerti Indie di sto prepuzio arrossato!!

    Mi piace

  7. Orgio permalink
    27 luglio 2012 12:41

    Mi chiedo che razza di sistema degenerato ha permesso che simili scroti semoventi siano ammessi al cospetto dei Maiden.

    Mi piace

    • Popalong Cassidy permalink
      27 luglio 2012 12:46

      se la prima fila è per i bimbetti soci del fan club invece che per i fan che la conquistano a spintoni …

      Mi piace

  8. Snaghi permalink
    27 luglio 2012 12:42

    non c’entra niente ma la parola wanker mi ricorda quell intervista a mikkey dee in cui il biondo appellava in tal maniera portnoy. bei tempi.

    Mi piace

    • 27 luglio 2012 12:44

      te la ricordi, grandissimo. che poi, considerato ciò che ha fatto portnoy successivamente, si può dire che mikkey dee ci aveva preso in pieno.

      Mi piace

      • Nunzio Lamonaca permalink
        27 luglio 2012 12:54

        Ahhh, sì. Tutta quella contesa a colpi di sonetti su quanto fosse stato grande Mikkey su Them, quanto poco feeling avesse Portnoy…

        Mi piace

      • Snaghi permalink
        27 luglio 2012 12:55

        indimenticabile. come dici tu comunque, ci aveva proprio ragione si

        Mi piace

      • Slimer permalink
        28 luglio 2012 20:02

        Agosto 2002 ergo 10 anni fa…
        Minchia che memoria!!!

        Mi piace

      • 29 luglio 2012 16:41

        ma era il numero del favoloso “Sorry for the football match, but we’re here for heavy metal, heavy metal is forever!” detto da quel tipetto biondino che ha inventato il power metal?

        Mi piace

  9. 27 luglio 2012 12:43

    Mai pensato che il concerto era talmente noioso che il ragazzo ha preferito scrivere su twitter? Bruce Dickinson dovrebbe iniziare a rendersi conto che l’unico motivo per cui ancora esistono è grazie al nome. Hanno pieno diritto di essere annoverati nella storia della musica.Il brutto è che è sempre la stessa musica.

    Mi piace

    • Helldorado permalink
      27 luglio 2012 12:49

      Allora è coglione due volte che ha pagato il biglietto per rimirarsi un cellulare…

      Mi piace

      • paroleinetere permalink
        27 luglio 2012 15:45

        Beh, magari è rimasto deluso dalla prestazione e ha preferito fare altro. Dove sta scritto che siccome sono gli Iron Maiden deve essere bello?

        Mi piace

      • Helldorado permalink
        27 luglio 2012 17:52

        Da nessuna parte, ma se non ti piace te ne puoi anche andare, dove sta scritto che devi rimanere per forza fino alla fine?

        Mi piace

      • Mr.CrimsonK permalink
        28 luglio 2012 09:06

        infatti, io li ho visti negli anni 90 a Napoli e non è che siamo proprio il massimo dal vivo. Gli Wasp che suonarono da spalla furono 1.000 volte meglio!

        Mi piace

      • Spheric permalink
        26 agosto 2012 13:48

        Adesso non è che dobbiamo proprio iniziare a dire cazzate…

        Mi piace

    • Snaghi permalink
      27 luglio 2012 12:56

      è andato a vedere gli iron maiden, non le luci della centrale elettrica, come cazzo ti annoi? se sei sordo magari

      Mi piace

      • paroleinetere permalink
        27 luglio 2012 15:50

        Potrei rigirare la situazione: Un fan de le luci della centrale elettrica potrebbe dire “come fai a sopportare un concerto degli Iron Maiden? Non ti annoi?”

        Mi piace

      • Snaghi permalink
        28 luglio 2012 21:04

        secondo me non è questione di musica, proprio di tipo di concerto. un concerto degli iron è più seguibile, è più uno spettacolo. le luci della centrale elettrica sono UN tipo che suona il suo cazzo di chitarrino e legge le sue poesie, non uno spettacolo indimenticabile, fidati

        Mi piace

    • Capitan Impallo permalink
      27 luglio 2012 14:04

      Sì, te però dimmi come cazzo è possibile annoiarsi mentre i Maiden ti suonano W.Y. lì davanti

      Mi piace

      • paroleinetere permalink
        27 luglio 2012 16:01

        Io mi annoio ascoltandoli, figuriamoci a vedere un loro concerto. Sono gusti

        Mi piace

  10. Arkady permalink
    27 luglio 2012 13:25

    ma c’è veramente gente che va ai concerti metal con la maglietta bianca???secono non stava twittando ma scrivendo alla mamma che forse c’era la possibilità che l’aveva lasciato al concerto sbagliato.
    Comunque ricordo l’anno scorso al Sonisphere di Imola , quando il buon Bruce verso la terza o quarta canzone fa “beh ragazzi io non sarò un ingegnere , ma vorrei dire ai ragazzi che hanno montato il palco , che mettere le casse più dietro del palco , è da idioti perchè noi non sentiamo un cazzo” lui può!!!

    Mi piace

  11. 27 luglio 2012 13:47

    http://www.youtube.com/watch?v=tWxDQ73LbG8 te li meriti tutti \m/

    Mi piace

  12. ignis permalink
    27 luglio 2012 14:16

    I tempi sono davvero cambiati: i giovani degli anni novanta sputavano su Bruce!

    Mi piace

  13. Nervi permalink
    27 luglio 2012 15:05

    Magari il tipo stava combinando con una ragazza… Personalmente apprezzo questo tipo di comportamenti da parte dei musicisti, è un segno che non suonano giusto per timbrare il cartellino, ma che credono in quello che fanno.

    Mi piace

  14. SickSickSick permalink
    27 luglio 2012 15:35

    Dai, ma annatevene affanculo, se uno spettatore pagante ha deciso di tirar fuori il cellulare e farsi i cazzi suoi non vedo che motivo ci sia di insultarlo così pubblicamente, e che cazzo, è pur sempre qualcuno che ti sta supportando. Metallari rincoglioniti di merda!

    Mi piace

  15. damiano permalink
    27 luglio 2012 18:46

    io la penso come bruce. a parte il fatto che se ti annoi a un concerto dei maiden forse e’ meglio che tu vada a vedere quelli di amici, sai che bello tirare fuori quel cazzo di telefono e mettersi a twittare durante uno show. poi la maglietta bianca…..dai!

    Mi piace

  16. Phlexo permalink
    27 luglio 2012 20:38

    Parole sante …
    e fanculo al fottuto pezzo di mmerda
    evidentemente stava chiedendo l’accredito dei soldini a mammina per un mojito post concerto.
    SEGAIOLO!

    P.S. andiamoci piano con i Kings of Leon PERò …. GRANDE, ANZI FORSE UNICO ESEMPIO DI BAND MODERNA CHE FA MUSICA ROCK … QUELLA VERA

    OGGI QUALSIASI GRUPPO NASCE SA DI PLASTICA , COMPRESO IL NUOVO METAL …. NON RIESCO A SENTIRE NESSUNA BAND PER PIù DI UN SECONDO E MEZZO!

    Mi piace

  17. Lucy permalink
    27 luglio 2012 20:58

    sick sick sick ma ke minkia dici!

    Mi piace

  18. maremmamaiala666 permalink
    28 luglio 2012 20:46

    Via i cazzo di indiboi dal metal. Fate rigirare la buonanima di Euronymous nelle tomba, merdoni…

    Mi piace

  19. 29 luglio 2012 09:59

    si ma in generale il punto è che io non mi metterei su twitter manco al concerto delle luci della centrale elettrica (che, tipo, non ho mai sentito in via mia). epporcatrota, al concerto si sta al concerto (e lo dice uno che passa tipo 25-come i lettori di Barg-ore al giorno a cazzeggiare prepotentemente su internet)

    Mi piace

  20. 29 luglio 2012 11:54

    comunque il concetto non è metallo sì/metallo no, e neanche che ‘poverino, magari si stava annoiando’ (ho visto i maiden 4 volte e fatico a immaginare come uno possa annoiarsi). il concetto è che se tu spendi, boh? 40-50 euro per vedere gli iron maiden, e arrivi anche nelle prime file, e poi ti metti a twittare col cellulare per dire ‘quanto è bello questo concerto’ per far rosicare i tuoi contatti invece di guardare il concerto, sei un segaiolo. e non è un problema di gusti (non credo si ponga, se ti trovi nelle prime file di un concerto dei maiden): è un problema generazionale.

    Mi piace

    • sergente kabukiman permalink
      29 luglio 2012 15:06

      giustissimo bargone..il metallaro ormai è un moccioso che si crede cazzuto perchè indossa “le magliette coi mostri”..non è un discorso da nostalgici perchè ho 22 anni,ma sta generazione mi mette tristezza e basta

      Mi piace

    • metal permalink
      9 settembre 2012 23:20

      hai perfettamenre ragione comunque
      X annoiarsi a un concerto dei Maiden c’è ne vuole parecchio io mi sarei messa a piangere di gioia con le mani in aria invece di scrivere sul blog

      Mi piace

  21. jjj permalink
    30 luglio 2012 10:54

    non so se sia più stupido 1) uno che twitta ad un concerto 2) un musicista che si fa problemi per uno spettatore che twitta ad un suo concerto o 3) uno che ci scrive un articolo sopra.

    Mi piace

  22. 31 luglio 2012 09:29

    se per assurdo uno avesse twittato durante una messa celebrata da Padre Pio, quello sarebbe sceso dall’altare e lo avrebbe buttato fuori a calci nel culo, come minimo.
    Dickinson esempio di senso civico e buona educazione metallara.

    Mi piace

    • cultistapazzo permalink
      31 luglio 2012 16:28

      questo tuo commento sarà alla base del prossimo numero di blog di donne belle huahuahuahuahua

      Mi piace

  23. MorphineChild permalink
    1 agosto 2012 10:04

    ormai le platee dei concerti sono illuminate quanto San Siro la sera del derby per quei cazzo di videofonini con cui la gente “in” filma, twitta, posta su facebook. poi se ti fumi una sigaretta ti guardano pure come se fossi un pluriomicida… problemi generazionali sì!

    Mi piace

  24. 1 agosto 2012 10:26

    se fossero stati i MayheM dei bei tempi si sarebbe beccato una testa di maiale nel muso e forse Dead si sarebbe suicidato prima….

    Mi piace

  25. Marcello permalink
    2 agosto 2012 17:05

    Se Gianni Morandi dice “Giocano meglio di come suonano” i gli direi “A’ Gianni Morà….ma vafancul…”

    Mi piace

  26. Pepato permalink
    2 agosto 2012 22:06

    Io la ricordo quella partita! Ne avevano parlato i telegiornali. Il servizio mi aveva colpito perché alla fine in campo erano scesi solo due dei maiden (credo nicko e steve), gli altri erano rimasti a bordo campo; sul campo giocavano vecchie glorie – fra cui ricordo Butcher, violentissimo difensore ex nazionale inglese. A fine partita i cantanti/giocatori italiani erano tutti incazzati perché la squadra dei maiden aveva giocato in maniera molto dura, picchiando come fabbri :D Ricordo la faccia contrita di Eros Ramazzotti :D

    Un altro aneddoto: gli Iron Maiden avevano giocato contro una squadra di radio DJ prima di una trasmissione. Uno dei dj (forse Linus stesso) raccontava che per tutta la partita aveva cercato di marcare \”il chitarrista\” (forse Murray) e aveva faticato perché questi aveva un alitazzo alcolico che non gli si poteva stare vicino :D

    Mi piace

  27. Charles permalink
    21 agosto 2012 05:19

    L’insulto al tipo va preso x una boutade. Già in tempi non sospetti Bruce (Shots mi pare si chiamasse il gruppo) era solito insultare il pubblico, nei pub dove suonava, che non sembrava coinvolto dalla musica al 100%. questa sfrontatezza sul palco impressiono’ così tanto Harris che divenne uno dei tanti punti a suo favore quando si dovette sostituire quel cadavere di Di’Anno

    Mi piace

  28. ale permalink
    20 aprile 2013 18:27

    parole sante,scribacchino,parole sante…

    Mi piace

  29. 666 the number of the beast permalink
    11 maggio 2014 17:58

    a mio parere twittare al concerto degli IRON MAIDEN non è da segaioli,ma è da coglioni pezzenti ingrati. non ti basta che questa fantastica band sia lì, ti puoi pure permettere di distrarti. ringrazia il buon caro Bruce che non sia sceso dal palco e ti abbia staccato la testa,su cose così non si scerza perchè gli IRON MAIDEN sono il mio passato,presente e futuro. quindi inginocchiati al loro potere e supplica umilmente il loro perdono.VERME!!!!

    Mi piace

  30. Paolo permalink
    13 maggio 2014 13:34

    Bisogna goderselo un concerto dei Maiden, al diavolo la tecnologia si canta e si salta durante questi eventi

    Mi piace

Trackbacks

  1. Noi veggiam, come quei c’ha mala luce, le cose che ne son lontano « Metal Skunk
  2. Wimps and posers leave the hall | Metal Skunk
  3. Radio Feccia #14 | Metal Skunk
  4. IRON MAIDEN: ecco il nuovo singolo ‘Speed of Light’ | Metal Skunk
  5. IRON MAIDEN – The Book Of Souls (Parlophone) | Metal Skunk
  6. Iron Maiden – The Book Of Souls: l’opinione che non volete leggere | Metal Skunk
  7. Avere vent’anni: HELLOWEEN – The Time Of The Oath | Metal Skunk
  8. Brevi recensioni alla cazzo di cane: GALNERYUS, ARGUS, SUNBURST | Metal Skunk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: