Author Archives: Luca Bonetta

Gente che non sa di cosa parla: CONVERGE – The Dusk In Us

Sicuramente in redazione c’è gente più competente in materia, ma la capillarità di uno strumento come Spotify mi ha permesso, negli ultimi anni, di avvicinarmi a band che conoscevo solo di nome e che mai avrei approfondito se non fosse stato per la magica funzione scopri del sopraccitato programma; tipo i Converge, per dire. A dire il vero, ricordo che

Continua a leggere

The Radikult Effect: ‘Kingdoms Disdained’, la stroncatura

In fondo me lo aspettavo. Era la scelta più logica, e non mi sento di biasimare nessuno per questo. Parlo naturalmente del “ritorno” alle origini dei Morbid Angel. Sì perché Illud non è stato solo il ground zero della band americana, ma anche un disperato grido d’aiuto di tutto il movimento death metal, agonizzante in un’epoca di sterilità stilistica in cui ormai

Continua a leggere

The mighty won’t fall: CANNIBAL CORPSE – Red Before Black

Scrivere una recensione sull’ultimo disco dei Cannibal Corpse senza rischiare di sforare nel già detto è un compito arduo. Non perché la band americana non sia degna di ricevere parole su parole in suo proposito, ma perché a George Fisher e compari non si può imputare nessun tipo di male o di passo falso (perlomeno non in senso stretto). Capitoli

Continua a leggere

SUFFOCATION – …Of The Dark Light

I Suffocation sono una di quelle band, all’interno dello sterminato panorama death metal, che di dischi brutti non ne hanno obiettivamente mai fatti. Semmai soffrono, soprattutto da alcuni anni, di una vena creativa altalenante che fa loro produrre ora un disco con i controcazzi, ora uno un po’ più moscio, godibile ma non eccelso. Questa loro caratteristica risalta in modo

Continua a leggere

EXCOMMUNION – Thronosis

Probabilmente li conosceremo in quattro in tutta Italia, ma gli Excommunion sono sempre state una delle realtà più valide dello sterminato underground death metal. Se ne parlava con il buon Ciccio Russo in occasione del Netherlands Deathfest: “quanto fighi erano gli Excommunion?” “Avoja, e poi c’hanno uno dei moniker migliori in circolazione, cioè questi si chiamano SCOMUNICA non so se

Continua a leggere
« Vecchi articoli