La pianura pagana: i concerti metal di gennaio 2023 a Milano e dintorni

Comprensibilmente, dicembre e gennaio, a causa delle festività natalizie e di un rallentamento generale della vita lavorativa, sono mesi un po’ scarichi di concerti. Milano e provincia si segnalano però per due locali in particolare (Slaughter e Legend Club) che non mollano neanche in questo periodo e che hanno deciso di proporre una serie di concerti, tutti (o quasi) all’insegna del death metal – così potete rifarvi di tutta la bontà spicciola che siete stati costretti a ingurgitare tra film e canzoni a tema.

Si inizia il sabato 14 gennaio con lo Slaughter Club di Paderno Dugnano, nell’hinterland milanese, che ospita la XIV edizione del Black Winter Fest capitanata da nientemeno che i Carpathian Forest, i quali suoneranno tutto Black Shining Leather.

Martedì 17 gennaio si passa al Legend Club, dove i Monstrosity suoneranno tutto Imperial Doom; aprono la serata Origin, Reject the Sickness e Intrepid. Sempre al Legend Club, il 19 gennaio suonano gli Shadow of Intent, seguiti nel loro tour da Enterprise Earth, Angelmaker e To the Grave per una serata all’insegna del death metal più moderno, melodico e tendente al deathcore.

La settimana successiva, venerdì 20 gennaio, si ritorna allo Slaughter Club per un altro festival, il Motocultor Festival Open Air, che nel suo primo tour europeo farà un’unica tappa italiana proprio qui. Ritroveremo una vecchia conoscenza già passata dal locale di Paderno, i greci W.E.B.; ma il nome principale, che chiuderà la serata, sono ovviamente i nostrani Fleshgod Apocalypse. Se volete una piccola pausa intellettuale il 26 gennaio al Bloom di Mezzago verrà presentato il libro Nuove economie della musica di Andrea Pontiroli, fondatore del Circolo Magnolia e amministratore delegato del Santeria.

Ingresso gratuito e argomento di interesse per tutti che vi dovranno far riflettere su quale evento volete presenziare sabato 28 gennaio, giorno in cui si sovrappongono il Rock Hard Fest allo Slaughter – dove sarà possibile vedere dal vivo una serie di nomi di impatto, tra cui Forgotten Tomb e Mortuary Drape – e, al Legend Club, gli Inverno – gruppo di recente formazione con membri (tra gli altri) di Lacuna Coil, Avelion e Genus ordinis dei; aprono la serata Omens Before Hysteria e Total Recall HC.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...