Skip to content

AC/DC, il secondo video da ‘Rock or Bust’

25 novembre 2014

L’uscita del nuovo disco si avvicina sempre più, e così anche il momento in cui finalmente usciranno ‘ste cacchio di date del tour degli Ac/Dc con conseguente programma bellico per l’estate (il che vuol dire che, appurato che quest’anno non andranno all’Hellfest, bisogna organizzarsi per andarli a beccare nel primo posto raggiungibile anche a costo di dormire per terra). Anche perché questo sarà molto probabilmente l’ultimo tour: la band ha iniziato a perdere pezzi, e già in questo video non compaiono né MalcolmPhil Rudd, sostituiti rispettivamente da Stevie Young (nipote dei fratellini Young) e Bob Richards, già con Asia e Adrian Smith. Peraltro pare che Brian Johnson, al momento di girare il video, abbia giustificato l’assenza di Rudd come ‘emergenza familiare’.

Rock or Bust è la titletrack del nuovo album, e suona esattamente come dovrebbe suonare la titletrack del nuovo album degli Ac/Dc. Non ero impazzito per il precedente Black Ice (forse l’unico disco dell’intera carriera degli australiani che non mi viene più voglia di sentire); e non mi era piaciuto soprattutto per una questione di produzione; qui il produttore è sempre Brendan O’Brien, ma da queste due anticipazioni il suono sembra leggermente diverso. Ci sono rimasti solo tre giorni da aspettare, perché il 28 novembre Rock or Bust sarà fuori: ci vediamo tutti davanti al negozio di dischi come ai vecchi tempi. 

5 commenti leave one →
  1. Lorenzo permalink
    25 novembre 2014 16:35

    Ma se decido de prende un biglietto per l´Hellfest e nessuno mi accompagna, che me posso accolla´?

    Mi piace

    • 25 novembre 2014 19:02

      Se ci andiamo, sicuro ma non siamo ancora certi di replicare; l’anno prossimo ci facciamo già il Roadburn, quindi per giugno puntavamo a qualcosa di più tranquillo, tipo un festival crucco trucido a Scrotenburg inferiore con i Tankard e i Grave Digger

      Mi piace

  2. lorenzo permalink
    26 novembre 2014 14:23

    beh, comunque vada grazie! io me ne volevo fare uno tra hellfest, wacken o pure roadburn. l’ultimo l’avevo accantonato come idea ma vedo che ci sono gli enslaved presumibilmente col disco fresco…

    Mi piace

  3. Lorenzo permalink
    16 dicembre 2014 20:31

    Alla fine ho reagito allo shock per il sold out dell’Hellfest accattandomi con un compare due biglietti per il Brutal Assault. Bill pesante. Se riesco a intercettare dal vivo pure i Beastmilk sto a posto.

    Mi piace

Trackbacks

  1. Radio Feccia #9 | Metal Skunk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: