Vai al contenuto

Ascolta la nuova dei MAYHEM (se ci riesci)

30 agosto 2019

Oggi su quell’immondo bubbone sul cadavere dell’Occidente a nome Facebook non si parlava d’altro. È uscito il nuovo pezzo dei Mayhem! Sentite, ragazzi, che figata! Com’è old school, sentite che riff, la produzione grezza, sembra proprio uscito dai primi anni Novanta! Accipicchia, penso io, di sicuro questi esagerano come al solito ma magari sarà qualcosa di carino, di gradevole, magari ha atmosfera, hanno azzeccato il riff. Mi metto le cuffie, accendo Spotify e premo play, attento e concentrato com’è giusto che sia. Il pezzo parte, faccio caso al riff, alla produzione effettivamente grezza, al cambio di stile evidente con Blasphemer, oh ma comunque quel Lukaku sembrava davvero forte lunedì scorso, penso però che ci sia bisogno di qualcuno in panchina che lo sostituisca quando si rompa, perché di solito i bestioni di due metri per novanta chili tendono a rompersi, e allora chi potrebbe sostituirlo? Llorente, Petagna, Milik? Magari Milik, lui sarebbe perfetto e poi riusciremmo a liberarci di quel peso morto argentino scambiandolo col Napoli, Petagna anche è un’opzione molto affascinante, è italiano, conosce bene il campionato, e poi è molto giovane, con gli altri in rosa potrebbe addirittura entrare a far parte dell’ossatura della Nazionale, non si sa mai. Llorente meh, insomma, di lui ricordo che sembra un attore delle telenovele argentine degli anni ’80 e anche una prima pagina di Tuttosport che aveva la sua foto grande al centro e titolava “è solo bello?”. Ma se invece puntassimo su Milinkovic-Savic? Lotito ce lo farebbe pagare a peso d’oro, ma vuoi mettere avere Milinkovic-Savic a centrocampo? Tanto in attacco abbiamo già Lukaku, Lautaro, Politano, Sanchez e qualche ragazzino di belle speranze, non sarebbe meglio prendere un centrocampista coi controcazzi? Oh ma quanto mi piace sto passaggio: The name which will be a thousand times cursed in eternity-y-y-y-y-YAAAH! GONG! 

Il suono del gong mi ha svegliato. Sto sentendo Cursed in Eternity? Quando è partita? Perché Spotify mi fa partire le canzoni a caso? Cazzo, devo rimettere su il pezzo nuovo, mi sono distratto, devo riascoltarlo. E allora lo rimetto su. Dai, stiamo concentrati. Tutto ok, il blastbeat, il riffetto, il cambio di tempo, di nuovo il blastbeat… ma è  Attila questo? Non mi sembra lui, è possibile che mi sia perso la notizia che Attila è uscito dai Mayhem? Fammi andare a controllare… no, cazzo, è lui. Boh, non lo riconosco proprio. Comunque sto riff mi sembra un po’ noiosetto. Non si capisce moltissimo, probabilmente avranno registrato in un deposito di piastrelle. Però quanto ci manca Blasphemer, aveva uno stile unico, l’avresti riconosciuto tra mille. Un po’ mi dispiace non aver visto gli Vltimas al Wacken, c’era anche Flo Mounier, tra una canzone e l’altra potevo gridare LIVING HARDCORE RADIKULT, magari Dave Vincent mi avrebbe detto qualcosa, io filmavo tutto e lo mettevo tra le storie della pagina di Metal Skunk. Che bello il Wacken. Comunque io, se fossi Dave Vincent, alla fine di ogni mio concerto metterei in loop quell’AAAAOOOAH! che stava alla fine di Radikult. Però lo senti Blasphemer che bravo che è, senti come chiude i riff, le dissonanze, la creatività… aspetta, come Blasphemer? Ma che cazzo sto sentendo? Porca puttana, il pezzo è finito di nuovo e non me ne sono accorto, e Spotify mi ha di nuovo rimesso una canzone random da Ordo ad Chao. D’accordo, la rimetto e stavolta mi concentro perché NON MI DEVO DISTRARRE. Dai, Roberto, ce la puoi fare. Non è difficile. Concentriamoci per tre minuti e quarantotto secondi. Dai che ce la facciamo. Premiamo play. Dai cazzo.

Quantomeno tu non ci hai mai fatto annoiare, Dave

In sintesi ho riascoltato questa meravigliosa opera d’arte per una quindicina di volte, senza mai riuscire a mantenere la concentrazione. Ogni volta mi mettevo a pensare all’Inter, al cagnolino, a cosa mi cucina la mia compagna di merende stasera, a cosa ho mangiato a pranzo, al meteo di domenica mattina che speriamo che regga che voglio andare a mare, al nuovo degli Atlantean Kodex che sta per uscire, alla collega che mi chiede cose, eccetera. Rimanere concentrati per tutta la durata del pezzo è impossibile: non perché sia brutto ma perché è proprio una roba inutile e superflua, che come si suol dire se non la facevano era uguale con la postilla che un gruppo che si chiama Mayhem, chiunque ci suoni dentro, forse era meglio che non la faceva proprio. Si chiama Worthless Abominations Destroyed: la parola più adatta a definirla è proprio worthless; per onestà intellettuale non si può parlare di abomination, ma se destroyed si riferisce alle nostre palle, frantumate dopo ripetuti ascolti, allora si può concludere che due parole su tre rappresentano perfettamente l’essenza del pezzo. Chissà che bello quando uscirà il disco di tre quarti d’ora. (barg)

7 commenti leave one →
  1. vito permalink
    30 agosto 2019 18:18

    A me piace sia il pezzo che il video, forse un po’ troppo “prodotto” e plasticoso come spesso ci fate notare voi altri (soprattutto il toscanaccio) però lo metto subito in playlist !

    Mi piace

  2. Snaghi permalink
    30 agosto 2019 19:10

    Io prenderei Petagna, Milinkovic la vedo dura prenderlo a fine mercato a quel morto di fame di Lotito se non lo strapaghi

    Mi piace

    • 30 agosto 2019 20:43

      Infatti sì, lo scambio con Milik ormai è difficile, se lo stronzo davvero accetta di andare all’Atletico o qualcosa del genere ti ritrovi un sacco di soldi da spendere, e paradossalmente Petagna è anche un affare ‘low cost’ nel mercato attuale.

      Mi piace

  3. Bacc0 permalink
    30 agosto 2019 19:46

    Che roba urticante, ho messo su live in Leipzig per lavarmi le orecchie.

    Mi piace

  4. 30 agosto 2019 21:15

    a proposito di pallone: ma non vi gira la testa a pensare al “governo giallorosso” ma presieduto da Conte (parlo da romanista)?
    pezzo dimenticabile dopo cinque minuti, infatti sono finito a pensare al calciomercato anch’io.

    Mi piace

    • 30 agosto 2019 23:22

      La cosa strana è che Giuseppi è romanista sul serio

      Piace a 1 persona

      • 30 agosto 2019 23:40

        Direi che dati gli endorsement internazionali degli ultimi giorni,come ds post-Monchi sarebbe stato il top. Oddio, col casino che ha fatto Monchi anche Attila dopo qualche baguette chimica sarebbe stato ottimo.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: