Skip to content

Annullate le vacanze al mare, stanno tornando gli IMMORTAL

16 maggio 2018

Come alcuni di voi sapranno, io vivo a Milano, ma vengo dal Tacco d’Italia. Qualche settimana fa i miei carissimi amici rimasti giù avevano cominciato a pubblicare le loro foto sulle assolate spiagge salentine: tutti sorridenti, con la prima ombra di abbronzatura, i più coraggiosi già in costume e, quelli che avevano proprio deciso di farmi rodere il fegato a puntino, pure col mojito in mano e i piedi a mollo. So di non essere il solo a subire queste angherie, amici del vero metal. Ma da oggi possiamo avere la nostra vendetta. E la nostra vendetta è spietata.

Già da qualche giorno i meteorologi erano costretti a commentare le previsioni con aria stupefatta. “Arrivano venti freddi dal nord”, “La primavera ha subìto un’improvvisa frenata”, “Ritirate fuori gli ombrelli, perché sullo Stivale si abbatteranno temporali e bufere”. Da ogni parte ci si chiedeva che cosa stava succedendo, ma la risposta era nell’aria: stavano tornando gli Immortal. 

homepage (vera) di meteo.it di oggi 16 maggio 2018

Northern Chaos Gods è la prima anticipazione dell’omonimo attesissimo nuovo album, in programma per il prossimo 6 giugno. Suona come una tempesta di neve che ti si abbatte addosso quando la mattina apri la finestra pensando di poter godere del tiepido sole primaverile e invece finisci a ingoiare fiocchi di neve sparati a duecento all’ora direttamente in faccia. È tutto meraviglioso, senza alcun paragone con lo scialbo disco solista di Abbath uscito un paio d’anni fa. Ora la band è in mano al solo Demonaz, con Horgh dietro le pelli, e Northern Chaos Gods suona come un pezzo di Blizzard Beasts coi suoni migliori. Rispetto al precedente, bellissimo All Shall Fall è tutto molto più furioso e aggressivo, con tanto di assolo slayeriano da scapocciamento obbligatorio, e lo slogan sembra essere meno epicità, più mazzate in faccia. Ci risentiamo il 6 giugno; nel frattempo per tenerci in allenamento consiglio di riempire una vasca da bagno con cubetti di ghiaccio e aspettare con fiducia. (barg)

4 commenti leave one →
  1. cultistapazzo permalink
    16 maggio 2018 21:16

    per me è già disco dell’anno, a meno che il resto dell’album non sia in stile young signorino, cosa che reputo piuttosto improbabile.

    Mi piace

  2. 16 maggio 2018 23:02

    Pezzissimo! Parte già il conto alla rovescia.
    Quest’anno lu sole, lu mare, lu ientu sui fiordi. Era ora.

    Mi piace

  3. 17 maggio 2018 11:47

    Ancora peggio! Esce il un mese dopo: il 6 luglio.
    E – tra parentesi – All Shall Fall non è “bellissimo”..

    Mi piace

  4. sergente kabukiman permalink
    18 maggio 2018 10:25

    Bargone maledetto ieri ti aspettavo agli sleep al santeria di Milano. Firmato: un terrone deluso.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: