Skip to content

Immolare un porceddu a Satana con i BLACK CAPRICORN

6 ottobre 2014

porceddu

Ad appena un anno da quel Born under the Capricorn con il quale facemmo la loro conoscenza, i miei illustri concittadini Black Capricorn (intervistati qua) sono già pronti a tornare all’assalto con un altro album, Cult of Black Friars (non sappiamo dirvi, al momento, se si tratti di un concept su Roberto Calvi). I ridotti tempi di realizzazione e il ritorno ad una line-up a tre farebbero presagire un lavoro più diretto e meno sperimentale di Born under the Capricorn (il cui maggiore eclettismo era dipeso, infatti, anche dall’introduzione di una seconda chitarra). E si intuisce altrettanto dal pezzo anticipato finora, From the Abyss, una canzone asciutta e classica nell’impianto, dai forti echi Cathedral, complici anche dei suoni più nitidi:

Cult of the Black Friars, terzo full dei cagliaritani, esce il primo novembre su Stone Stallion Rex. A si biri mellus.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: