Tag Archives: Voivod

Gloria e vita alla NOISE RECORDS

Qualcuno si ricorderà di un giovane tedesco appassionato alla militanza politica a livelli pressoché estremi. Finì in galera nel periodo della Rote Armee Fraktion e una volta uscito, probabilmente, a salvare Karl-Ulrich Walterbach sarebbe stata la musica. Per gli innumerevoli metallari degli anni Novanta, seguire un’etichetta discografica era come parteggiare per una sigla politica, perduti nella convinzione di poter influire

Continua a leggere

Un giorno al FRANTIC FEST

Io ad agosto di solito resto a lavoro, un po’ perché lo richiede la natura della mia occupazione, un po’ perché si tratta dell’unico mese dell’anno in cui Roma, svuotata di una buona metà dei residenti, è vagamente vivibile. La cosa mi è sempre andata benissimo finché non è venuto fuori il Frantic Fest. Sono due anni che, roso dall’invidia

Continua a leggere

Il 2018 ha fatto il botto. E mi sa che abbiamo il disco dell’anno

Quest’annata mi sta letteralmente lasciando di stucco. Sono anni che rifletto sull’eterno dilemma riguardante il panorama metal ed il suo futuro: comunque la metta, non finisco da nessuna parte ma una cosa è certa. Se da un lato abbiamo ragione a lamentarci del fatto che i media sono fuggiti dai nostri territori, e che nella musica rock girano sempre meno

Continua a leggere

VOIVOD – The Wake

Credo che la domanda sia una sola: fino a che età è possibile spaccare culi ed essere semplicemente ed inequivocabilmente la realtà più complessa, indecifrabile ed imprevedibile del panorama del metallo? Qualcuno può darci qualche delucidazione? A che età è lecito essere “bolliti”? Come facevamo a prevedere che dopo la perdita di una colonna portante come monsieur Denis D’Amour, i

Continua a leggere
« Vecchi articoli