Author Archives: Piero Tola

“OK, cringer”: CIRITH UNGOL – Forever Black

Nel 1991 gli Stati uniti decidevano di attaccare l’Iraq di Saddam Hussein, dopo aver cullato il dittatorissimo e averlo rifocillato di armamenti e risorse per un decennio di guerra contro il vecchio nemico Iran. La Russia Sovietica cadeva definitivamente frammentandosi in una serie di repubblichine del cazzo che avrebbero ispirato anche il nome della seconda incarnazione della creatura di Giovanni

Continua a leggere

Splendidi quarantenni: DIAMOND HEAD – Lightning to the Nations

“All’inizio degli anni Novanta eravamo in bolletta assoluta. Non vendevamo un disco e non riuscivamo nemmeno a recuperare i soldi investiti in anticipo anni prima. Non esistevamo più dal 1985 e nulla si muoveva su quel fronte. Avevamo parecchie grane legate alla distribuzione e alle royalties, così Lars Ulrich un giorno mi chiamò e mi disse che, se avevo difficoltà

Continua a leggere

Frattaglie in saldo #47: recuperone 2019

Ecco arrivare un carico fresco fresco di budella da fare in padella. Iniziamo dalla sorpresa dell’anno, ovvero I nostrani FULCI. Nella mia personale playlist ho scritto “NULLA” nella sezione l’Italia Migliore per due motivi: nel 2019 non ho sentito tantissima roba italiana, ma quella che ho sentito, e di cui abbiamo anche parlato qua, francamente non mi ha detto assolutamente

Continua a leggere

R.I.P. Neil Peart [1952-2020]

Quando l’ho letto non ci volevo credere. Non perché Neil Peart avesse solo 67 anni, che è comunque e decisamente un’età prematura per la dipartita, specialmente se non ti droghi o non fai evaporare bottiglie di liquore come un’idrovora. Era malato, sì, ma dignitosamente, ed essendo il grande personaggio che era non l’aveva sbandierato ai quattro venti. Un uomo che

Continua a leggere
« Vecchi articoli