Il nuovo singolo dei METALLICA è ancora peggio del precedente

Questa sarebbe la perfetta occasione per riempire di insulti gli Iron Maiden una volta di più (giacché non è mai abbastanza), del tipo: “Vedete, amici fanz dei Maiden, il nuovo singolo dei Metallica è sì brutto come la merda, ma non quanto gli ultimi quindici anni di Steve Harris e compagnia brutta, perché blablablablabla (tediosa sequenza di dolorose verità assolute assortite). Il problema è che non me ne tiene e in effetti manco sarebbe giusto, più per i Metallica che per i Maiden, ai quali, aggiungo a rischio di risultare irrispettoso, andrebbero davvero sequestrati gli strumenti per evitare di continuare a fare del male alle orecchie altrui.

Ecco, ai Metallica non andrebbe sequestrato nulla a parte la batteria di Lars Ulrich, ma più per scarsa competenza che per altro (e nell’altro ci ficco dentro persino lo sdengh del rullante di St. Anger e la produzione indegna di And Justice For All, entrambe merito delle sue genialissime intuizioni, vedete quanto sono buono). Piuttosto, ad Hetfield e compagnia andrebbe ricordato che a Lemmy quand’è morto probabilmente tirava ancora il cazzo, e che quindi se vuoi fare il verso ai Motorhead non puoi farlo a) ripulito dall’alcol e b) col freno a mano nel culo. No. Perché già Lux Aeterna faceva fatica a reggere i suoi stessi 3.31 minuti di durata, questa Suicidequalcosa è più moscia di quella, figuratevi un po’.

A metà ho interrotto e ho messo su Only The Good Die Young  di indovinate chi, così mentre l’ascoltavo pensavo “però magari se la riascoltassero e si concentrassero sul loro stesso testo si renderebbero conto di essere diventatati IL MALE e si consegnerebbero spontaneamente alla Corte Internazionale di Giustizia dell’Aja, o almeno in Questura, che cazzo”. Invece niente. È un mondo difficile. Vabbè, vi lascio il singolo dei Metallica, nella remota ipotesi non l’abbiate già ascoltato. Da qualche parte ci dovrebbe essere la foto di una tettona a cura di Bargone, così almeno potrete dirvi di non aver perso tempo inutilmente come al solito. (Cesare Carrozzi)

11 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...