Chris Reifert ha un gruppo con gente varia del giro degli Asphyx

Scopro solo oggi che quella guida spirituale indiscussa che è Chris Reifert degli Autopsy ha messo su un gruppo con un altro grande vecchio della scena death metal, l’ex batterista degli Asphyx Bob Bagchus, e due ulteriori tizi che girano intorno alla band olandese e ai suoi progetti collaterali: il chitarrista Paul Bayeens (negli Asphyx dal 2007 nonché nei defunti Hail of Bullets, dove militava pure Martin van Drunen) e il bassista Theo van Eekelen (anch’egli negli Hail of Bullets nonché nei Grand Supreme Bloodcourt, dove figuravano sia Van Drunen che Bagchus).

Mi ero perso il debutto del 2018 Warning Blast ma non commetterò lo stesso errore con il secondo Lp This Is Tomorrow, che uscirà il 17 febbraio per Metal Blade. “Non abbiamo provato davvero ma abbiamo prenotato uno studio per vedere cosa saremmo riusciti a tirare fuori”, ha spiegato Bagchus, “buona parte delle nostre ispirazioni per questo album sono arrivate da band della vecchia scuola come Venom, Bathory, Slayer e perfino Black Sabbath. Combinate con lo stile personale che portiamo avanti da decenni, ovviamente”. Soprattutto Slayer, direi ascoltando questa Force Fed Fear, che promette decisamente bene. Attendiamo con fiducia. (Ciccio Russo)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...