Vai al contenuto

Ribadire il concetto con i CLUTCH

7 settembre 2013

Everybody, everybody keeps tellin’ me/ “Neil, you got to quit your low down ways.”
So I ask them if they have the solution/ and they just shake their heads and slowly walk away

01-28-live-clutch-4-fake_0

Ma quanto spaccano i Clutch? No, davvero, quanto spaccano i Clutch? Sono seriamente uno dei gruppi più fighi sulla faccia della Terra e, se non siete d’accordo, beh, figlioli, è probabile che stiate sbagliando qualcosa di grosso nella vita. Se solo i divini Voivod non se ne fossero usciti con Target Earth, Earth Rocker (che ho recensito qui), un album che farà sentire felice di essere vivo ogni uomo di buona volontà, si sarebbe aggiudicato il podio di disco dell’anno nella mia playlist 2013. E quanto mi girano i coglioni al pensiero che il loro tour europeo (interrotto in corsa a causa della morte del padre di Neil Fallon) non abbia toccato l’Italia. Perché i Clutch sono la colonna sonora delle cose belle dell’esistenza: il divertimento, il sudore, l’adrenalina, il sesso, le scorrerie estive in macchina di amici con lo stereo a palla e la compagnia di una cassa di birra da far fuori in fretta perché poi si raffredda. Qualche giorno fa è uscito il video ufficiale di quella scossa elettrica al culo che è Crucial Velocity, un meraviglioso inno alla gioia di essere sempre se stessi fino in fondo. Il mix è diverso da quello presente sull’album, probabilmente è un’esibizione dal vivo. Il massimo, quindi. Viva i Clutch, viva il rock’n’roll, viva noi. Buon weekend, amici:

7 commenti leave one →
  1. sergente kabukiman permalink
    7 settembre 2013 14:33

    quanto cazzo hai ragione ciccio..è un crimine la poca considerazione che hanno nel mondo perchè a conti fatti la band di neil non ha sbagliato mezza nota nel corso di una carriera stellare

    Mi piace

  2. giordano permalink
    8 settembre 2013 00:40

    be va beh posta cosí…

    Mi piace

Trackbacks

  1. Music to light your joints to #10 | Metal Skunk
  2. Radio Feccia #4: feet edition | Metal Skunk
  3. Ufomammut / Black Rainbows / Isaak @ Init, Roma – 4.12. 2014 | Metal Skunk
  4. Il Natale del Male: le playlist 2014 dei tizi di Metal Skunk | Metal Skunk
  5. Avere vent’anni: maggio 1995 | Metal Skunk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: