Gente che ci seppellirà tutti: nuovo video dei SAXON

Heavy metal has no age limit ha detto da poco Rob Halford. E c’è in giro gente come i Saxon che, passati i sessanta, ancora fa dischi rispettabilissimi (il precedente Call To Arms parlava da solo) al ritmo di uno ogni due anni. Questa è la title-track di Sacrifice, fuori in questi giorni. In studio c’è Andy Sneap, che sarà pure uno scherano del Nuclear Blast sound più bieco ma con gli Accept ha fatto un buon lavoro. Biff Byford ha spiegato di essersi voluto rifare al primo thrash e ai Megadeth. Qualunque cosa intenda, chi siamo noi per contraddirlo?

7 commenti

  • sergente kabukiman

    morte alla nuclear blast e a andy sneap, sempre e per sempre. Che poi è davvero difficile sgarrare un disco quando hai un cantante come biff

    "Mi piace"

    • un po’ mi piange il cuore leggere morte alla nuclear blast, quando sei cresciuto a pane e dismember, ma anche benediction, hypocrisy, pungent stench… se non era earache era nuclear blast! :-) comunque i tempi cambiano ed in effetti ora il loro sound è percolato sonoro.

      "Mi piace"

  • sergente kabukiman

    ma infatti tu parli di roba preistorica :D adesso vedo solo una label che caca giovani band da 4 soldi e trasforma le vecchie glorie in roba da poppanti(mi dispiace andare contro il parere di ciccio,ma per esempio l’ultimo di testament e kreator sono davvero ammoscianti)..stranamente proprio i saxon e gli accept non hanno subito grandi variazioni nel sound e questo manda in corto circuito il mio stato cervello di studente terrone :D

    "Mi piace"

    • Davvero hai trovato l’ultimo dei Testament ammosciante? A me pare un disco pazzesco, e anche a livello di produzione è meglio di The Formation…boh…

      "Mi piace"

      • sergente kabukiman

        no vabbè magari quello dei testament si salva..ma l’ultimo dei kreator mi fa sbadigliare che è una bellezza!mi è piaciuto di più hordes of chaos

        "Mi piace"

  • Pingback: Musica di un certo livello #12: SAXON, AMORPHIS, VOLBEAT | Metal Skunk

  • Pingback: HELLFEST 2013 – 20/22 giugno, Clisson, Francia | Metal Skunk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...