Vai al contenuto

Nel concreto è il marcio che ti circonda

15 luglio 2010

Pare che le autorità ecclesiastiche di Alcamo, cittadina a metà strada tra Palermo e Trapani, abbiano di fatto impedito lo svolgimento del Sikelian Hell, un festival di tre giorni che avrebbe dovuto svolgersi il 22, 23 e 24 di questo mese al campo sportivo locale e che avrebbe visto la partecipazione, tra gli altri, di Napalm Death, Caliban, Eldritch e Textures. Queste le parole di uno degli organizzatori, Manfredi Pellitteri:

“A tre giorni dall’allestimento l’amministrazione comunale ci ha lasciati da soli, nonostante ci avessero autorizzato all’utilizzo dell’impianto e ci avessero dato l’ok al patrocinio. Con tutti i problemi legati allo scandalo pedofilia la Chiesa si accanisce contro una manifestazione musicale laica. Spero che i giovani siciliani reagiscano a questa ingiustizia. La nostra cooperativa Officine Festival è formata da giovani che hanno deciso di non andarsene da questa terra per cercare di fare qualcosa di buono qui. Questi giovani rischiano ora il fallimento perché la Chiesa è stata più forte della politica. Noi però avevamo tutto in regola”.

Pare che le stesse persone avessero anche ottenuto, nei giorni passati, la cancellazione dei Necrodeath dalla scaletta del festival in quanto troppo anticristiani. Leggo anche che i timorati di Dio del paese in questione avrebbero minacciato un corteo contro questa temibile manifestazione che minacciava di traviare le menti dei giovani.

Ora io devo fare qualche precisazione. Non credo a tutto quello che leggo, e finchè non vedrò qualcosa di concreto prenderò sempre tutto con le pinze. In dieci anni di frequentazione privilegiata di concerti metal ho imparato a reputare la maggioranza degli organizzatori dei concerti una razza molto peggiore dei bigotti bruciaeretici testè citati. C’è però una parte della suddetta categoria che merita tutta la stima di questo mondo: mi viene in mente Gerardo Cafaro, stoico e storico organizzatore dell’Agglutination, per il quale fra cent’anni mi batterò fino alla morte affinchè venga dichiarato benefattore del popolo e santo patrono del Sud Italia, con almeno una statua in ogni capoluogo, a cavallo e con la spada in mano. Ora ammettiamo che sia tutto vero e che gli organizzatori del Sikelian Hell siano stati mossi innanzitutto dalla voglia di portare i Napalm Death e più di altre venti band in una terra che non vedeva un concerto serio da quando nel 1995 gli Iron Maiden vennero a presentare Blaze Bayley in Italia perché Harris aveva paura delle reazioni in patria. Quindi ammettiamo tutto questo. Io non credo sia utile prendersela con i massimi sistemi. Perché i concerti metal si fanno ovunque, gli Impaled Nazarene o i Deicide vengono spesso in Italia, quindi non è un problema di Chiesa, come dice il comunicato. È proprio un problema di essere teste di cazzo, nella fattispecie ad Alcamo e circondario. Coloro che hanno fatto annullare il concerto e hanno fatto perdere soldi agli organizzatori non stanno a Roma ma ad Alcamo, hanno nomi e cognomi ed è loro che bisogna sputtanare e –metaforicamente- prendere a calci nel culo. Certe convinzioni altomedievali non sopravvivono se non c’è consenso popolare. La Chiesa sta da tutte le parti, ma i concerti li annullano solo in alcune zone. È a livello locale che bisogna agire affinchè questa gente con la merda nel cervello se ne vada finalmente affanculo. Il problema è a casa nostra. Io sono salentino, e qualche anno fa, a Modugno, a circa cento chilometri dalla mia città, in occasione di un concerto dei Deicide tranquillamente approvato e finanziato dal Comune e dalla Provincia di Bari, dei simpaticissimi mentecatti col cervello sotto sale e la testa di rapa hanno appiccicato questi manifesti sui muri della città:

E questi non erano preti. Erano gente per bene, il vero cancro di questa epoca. Senza questa gentaglia, il pretame bigotto e repressivo non ha alcun potere. Parlo anche di personaggi da eradicare dal mondo civile come Dave Mustaine che è lo stesso che non ha voluto i Rotting Christ come gruppo-spalla perché satanici. Dave Mustaine ha un nome e un cognome. È più produttivo boicottare i Megadeth, non cliccare sugli articoli che li riguardano e non comprare più niente con il loro marchio sopra (foss’anche la ristampa di Rust In Peace con dieci pezzi inediti dell’epoca, troppo facile per i merdosissimi album che si ostinano a fare uscire ora), che andare su Facebook e iscriversi a un gruppo contro il papa.

Io, prendendomi il rischio di sbagliare, ho nel mio intimo creduto alla versione degli organizzatori (sono terrone anche io e conosco i miei polli) e ho firmato questa petizione. Magari sbaglio, magari no. Nel dubbio sparatevi The Creature dei Necrodeath e Keravnos Kivernitos dei Rotting Christ. Chi non capisce tutto questo di sicuro conduce una vita più triste e grigia della nostra e, se è vero che hanno fatto perdere soldi agli organizzatori, saranno loro ad andare all’inferno. Magari ci andremo pure noi, ma almeno noi stiamo ammanicati col Demonio. (barg)

6 commenti leave one →
  1. Antonio permalink
    15 luglio 2010 10:06

    È interessante leggere anche l’altra versione, quella del Comune, che parla di tutt’altre cause relative all’annullamento del festival, ed in particolare:

    [..] Il Comune però nega di avere dato autorizzazioni o di aver ceduto alle presunte pressioni della chiesa. “Non c’é stata nessuna revoca perché non c’é stato alcun permesso – dice il sindaco Giacomo Scala – Non abbiamo concesso l’uso dello stadio, c’é stata solo un’interlocuzione preliminare. Abbiamo parlato anche con il vescovo che era contrario, ma non prendiamo decisioni in base a quello che pensa la chiesa. L’evento era troppo grande per la struttura, tutto qui”. [..]

    Il resto dell’articolo a questo indirizzo: http://www.livesicilia.it/2010/07/14/annullato-il-concerto-di-rock-duro-gli-organizzatori-colpa-della-chiesa/

    Chi avrà ragione?

    Mi piace

  2. CertainDeath permalink
    17 luglio 2010 19:04

    Onore a te Bargone che parli bene di un grande uomo come Gerardo Cafaro :D
    A proposito(OT) ma quest’anno ci vieni all’Agglutination?

    Mi piace

  3. MasterPaskua permalink
    20 luglio 2010 11:46

    io aggiungerei, oltre ai Rotting ed ai Necro, anche gli Impaled ed i Sadistik Exekution…..http://www.youtube.com/watch?v=nlhGSGbUqts e http://www.youtube.com/watch?v=mF2s5ybM-4o

    Mi piace

Trackbacks

  1. La faccia come il culo: MEGADETH – Rust In Peace Live (Roadrunner) « Metal Shock
  2. blog di donne belle #4 « Metal Shock

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: