Tag Archives: Symphony X

Avere vent’anni: SYMPHONY X – Twilight in Olympus

Ho una certa nostalgia dei Symphony X vecchia maniera, meno aggressivi ma più proghettoni, più sinfonici, più neoclassici e, se vogliamo, anche più ingenui. I tempi di quando Russell Allen ancora non sporcava troppo la voce, degli stacchetti vocali a cappella alla maniera dei Queen, delle fughe o addirittura di quelle intere porzioni strumentali scippate di peso da Bach, Mozart

Continua a leggere

Avere vent’anni: SYMPHONY X – The Divine Wings of tragedy

  Sono passati vent’anni ma pare ieri, sia per come me lo ricordo al primo ascolto sia, più generalmente, come tenuta nel tempo. Perché, per quanto mi riguarda, The Divine Wings Of Tragedy rimane il capolavoro assoluto dei Symphony X, ineguagliato da quanto fatto prima come da quanto prodotto dopo, per quanto valido. Ad esempio V, il diretto successore, non ha certo

Continua a leggere

Avere vent’anni – agosto 1995

DISMEMBER – Massive Killing Capacity Ciccio Russo: Massive Killing Capacity è l’ultimo grande capolavoro uscito dalla scuola di Stoccolma, proprio nell’anno in cui esplodeva quella di Goteborg, nonché il miglior disco dei Dismember in assoluto, un picco di ispirazione e felicità creativa mai più ripetuto. La produzione di Skogsberg è perfetta nell’esaltare la componente melodica maideniana (On frozen fields, l’indimenticabile

Continua a leggere
« Vecchi articoli