Tag Archives: Negura Bunget

Avere vent’anni: ottobre 1998

BORKNAGAR – The Archaic Course Trainspotting: Ultimo album con Ivar Bjornson alle tastiere e primo con Vortex alla voce, The Archaic Course fu un giro di boa piuttosto spiazzante nell’evoluzione dei Borknagar, perché segnò un cambio di direzione talmente netto da lasciare dubbiosi molti di coloro che ne avevano apprezzato i due primi dischi. Stilisticamente rappresentò l’addio alle velleità black

Continua a leggere

Nebbie in Transilvania: NEGURĂ BUNGET – Zi

Un passo falso, all’interno di una discografia che va dal ‘molto interessante’ allo ‘spettacolare’, non dovrebbe bastare a farci disamorare di una band. Un secondo passo falso, però, rischia di mettere a repentaglio la stabilità di un bagaglio di stima costruito nel corso di una lunga carriera, più che altro perché non si capisce dove si voglia andare a parare.

Continua a leggere

KAMPFAR / NEGURA BUNGET / SELVANS @Traffic, Roma, 10.11.2016

È una fredda serata novembrina (e non poteva essere altrimenti) quella che si appresta ad ospitare la prima calata romana in assoluto dei Kampfar, evento che a quanto pare era parecchio atteso a giudicare dal nutrito gruppo di persone presente all’interno del Traffic quando fanno il loro ingresso sul palco i SELVANS, band abruzzese formatasi appena due anni fa dalle

Continua a leggere

La gente che guarda e il nuovo video dei Negură Bunget

Il mese scorso, una delegazione di Metal Skunk, composta da me, il barbuto Mantovano ed un altro amico (che in quest’occasione chiameremo LO ZI’), si è recata in Transilvania alla ricerca delle origini del metal rumeno. Sì, perché son bravi tutti a fare una recensione sull’ennesimo gruppo che si ispira al signor Vlad Tepes, alla contessa Bathory, alle Carpathian Forest,

Continua a leggere
« Vecchi articoli