La capitale del male: i concerti metal di maggio 2022 a Roma

Dopo un aprile che ha segnato una ripresa a pieno ritmo dell’attività concertistica nell’Urbe, anche maggio costringerà gli appassionati di musica violenta capitolini a una programmazione scientifica condita da levatacce con il doposbronza e dolorose rinunce. Saltato per problemi di salute di un membro il tour europeo degli Helmet, che erano attesi al Largo Venue mercoledì 4, il primo appuntamento del mese è il concerto di VINNIE MOORE al Let it Beer giovedì 5, serata che consentirà ai più riccardoni di riscaldarsi in attesa della calata dei DREAM THEATER al Palasport il 6. Chi ai virtuosismi preferisce la droga, la medesima sera può optare per i RUSSIAN CIRCLES all’Orion. Il locale di Ciampino ospiterà poi i MAYHEM il 7 e il 10 i DARK TRANQUILLITY accompagnati, rispettivamente, da Mortiis e dagli Ensiferum. Il 7 segnaliamo anche i DATE AT MIDNIGHT, veterani della scena dark capitolina, al Wishlist. E non dimentichiamoci dei MOGWAI all’Atlantico il 9.

Decisamente imperdibile la serata dell’11 maggio, che vede arrivare al Traffic due delle migliori live band dell’intera scena black metal: TAAKE e KAMPFAR, accompagnati dagli olandesi Helleruin. Sempre nel club sulla via Prenestina il 13 si esibiscono i SAILING TO NOWHERE, con il loro power a tema piratesco e il 14 i DOOMRAISER, a breve distanza dal loro ritorno dal vivo post-pandemico al Defrag (ovviamente c’eravamo) e in compagnia dei cultissimi Misantropus, che temevamo sciolti .

Qualche giorno di respiro e si arriva al 19, quando al Largo Venue passeranno i GRAVE DIGGER, impegnati nel tour del quarantennale. Con loro White Skull e Skanners. Il giorno dopo, al Traffic, un’altra vecchia conoscenza dell’underground italiano: i SABOTAGE, con i redivivi IV Luna in apertura. Sabato 21 ci si sposta al Defrag per una notte ad alto tasso di doom con OSSUARY e FUNERAL MANTRA. E non sbronzatevi troppo, che il 22 tocca stare carichi per i TANKARD al Traffic. Si conclude il 27 con i MESSA, preceduti da tre gruppi di supporto notevolissimi: Otus, Zolfo (visti di recente al Tube Cult) ed Elephante. (Ciccio Russo)

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...