La Marvel invia tre supereroi per fermare i LAMB OF GOD

lambofgodarrests_638.jpg

Ridendo e scherzando, i Lamb Of God hanno già pubblicato qualcosa come sette o otto album in studio. Mi sembra ieri quando, sulle note di As The Palaces Burn, centinaia di metallari cadevano vittima del virus che li costringeva ad esclamare frasi come i Lamb Of God sono i nuovi xxxxxx”. Mettete un nome a caso al posto delle x, andrà benissimo. A quel punto divenni curioso e provai a farmi ammorbare a mia volta: non mi piacquero, almeno non in particolar modo. Bravi, suoni moderni e bombati, ma per me erano freddi e incapaci di farmi provare quello che il loro groove post fake-taxi modern metal core avrebbe dovuto trasmettermi. Di tanto in tanto ci riprovo e non c’è niente da fare, agli occhi del sottoscritto i Lamb Of God restano una band di bravissimi musicisti che si sposano alla perfezione con i gusti e le esigenze del metallaro moderno. Sono troppo vecchio per i Lamb Of God, probabilmente, a cui riconosco grossi limiti al di fuori dell’ottimo comparto tecnico. E la stessa cosa devono averla pensata le alte sfere della Marvel.

Per toglierli di mezzo, Marvel ha inviato dal suo Universo tre supereroi reputati in grado di fermare Mark Morton e gli altri quattro disonorevoli villain. Responsabili, dal primo all’ultimo, di aver deturpato i gusti delle nuove generazioni di thrasher sparsi per mezzo mondo. Non ci hanno messo molto a individuarli, e presso l’Ak-Chin Pavilion di Phoenix li hanno disarmati di tre chitarre alle quali il gruppo della Virginia era particolarmente affezionato.

La prima reazione pubblica è stata quella di Will Adler, chitarrista che in un post su Instagram avrebbe teorizzato un furto da parte di tecnici (o fake-technician, suggerisco a questo punto a PornHub di approfondire meglio la questione) impiegati la sera stessa presso la struttura. Sfortunatamente i supereroi, per i quali verrà probabilmente organizzato un crowdfunding ai fini della scarcerazione e conseguente organizzazione di un più ponderato tentativo, sono stati arrestati praticamente subito. Niente Iron Man, niente Thor o altri personaggi avvolti dal mistero. Sulle tracce dei Lamb Of God – da sinistra verso destra come in fotografia – c’erano niente meno che un crossover fra Hellboy e uno dei più celebri mutanti di Atto di Forza del 1990, un secondo incrocio genetico riguardante Billy Bob Thornton ed il gangster capellone di Grand Theft Auto V, e – dulcis in fundo – il nostro Rocco Papaleo dopo una lobotomia. Stando alle notizie recuperabili in giro per il web, le chitarre risulterebbero ancora disperse, il che indica quanto la missione Marvel – fatta di grande sacrificio ed obbedienza – non sia ritenibile al 100% fallimentare: forse la scelta di tre volti più sobri e meno identificabili avrebbe reso il tutto ancor più eroico ed efficace. (Marco Belardi)

4 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...