Vai al contenuto

VALHALLA CALLING: i MANOWAR se ne escono con un EP di inediti (e noi facciamo i bagagli)

4 aprile 2019

Fratelli del vero metal, il tempo è ormai giunto: affilate le vostre spade, tirate fuori gli scudi, lucidate i vostri elmi, sellate i cavalli e abbeverateli alla fonte del vero metal, cibateli di pezzi di metallo affinché possano cacare altrettanto metallo, noi siamo pronti, abbiamo anche prenotato il possente destriero alato fatto di vero metallo luccicante che ci trasporterà verso le sterminate e gelide lande delle isole Svalbard dove si terrà quello che probabilmente sarà il concerto più TRVE di tutta la storia dei concerti trve, ovvero la data più a nord del final tour più lungo di tutta la storia dei final tour.

Manca poco fratelli, questo è un tour che non finirà mai, sappiatelo, e mi riferisco ai nemici del vero metal: sappiate che questo final tour non finirà mai e noi saremo sempre lì davanti alle transenne, ci troverete sempre lì con la nostra bandiera e la maglietta di Metal Skunk, col sign of the hammer ad urlare al cielo gli inni di vero metal che i nostri eroi ci hanno tramandato, e non ci interessa se qualcuno dirà che siamo degli sciocchi ad andare fino alle SVALBARD quando potremmo ascoltare le stesse note di vero metallo comodamente seduti sulle nostre poltrone fatte di metallo, no, noi non vogliamo stare comodi, la comodità è per le persone pavide e noi non siamo pavidi, noi siamo disposti a rischiare le nostre vite e a combattere contro i numerosi orsi polari che infestano il Valhalla perché nelle nostre vene scorre del metallo liquido e per questo motivo noi tributeremo il nostro sacrificio ai Manowar e a questa possente iniziativa, e per il fatto stesso di aver pensato e organizzato una cosa del genere la nostra stima nei confronti dei Manowar raggiunge vette inconcepibili mai raggiunte prima, è così fieri amici, è così, è così: YOU SHALL DIE BEFORE I DIE!

È così amici, ed è tutto vero. Siamo in partenza e i nostri eroi hanno pensato bene di omaggiarci di un EP di 4 brani inediti che si chiama The Final Battle I. “Uno” perché ne usciranno altri due. E vabbé, cosa volete che vi dica sull’EP, seriamente, volete che mi metta a commentare una cosa del genere? Una delle 4 tracce si chiama Blood and Steel e io non ci credevo che fosse un inedito, infatti sono andato pure a controllare se fosse vero, ed è così, amici, questi in tanti anni non avevano mai fatto un brano intitolato Blood and Steel. Cosa altro aggiungere se non che l’ultimo è cantato solo da Joey DeMaio? HAIL! (Charles)

4 commenti leave one →
  1. weareblind permalink
    4 aprile 2019 20:20

    AHAHAHAHAH MI FATE MORIRE

    Mi piace

  2. 4 aprile 2019 22:14

    il pezzo cantato da DeMaio è la “What a wonderful world” del XXI secolo. Presente Sabato a Monaco

    Piace a 1 persona

  3. SimonFenix permalink
    5 aprile 2019 00:29

    Ma come si fa a non sfotterli? Per Blood And Steel me lo sono chiesto pure io, è incredibile che non avessero ancora fatto finora un pezzo con questo titolo.

    Mi piace

  4. vito permalink
    5 aprile 2019 06:33

    Amo questa merda, è nel mio DNA !

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: