Skip to content

Dialoghi platonici: METAL CHURCH – XI

16 settembre 2016

Metal-Church-XI

Il Messicano: Francè, l’hai sentito l’ultimo dei Metal Church? Io solo qualche pezzo e mi è sembrata roba decente.

Ciccio Russo: Et come, non? Lo stavo riascoltando giusto ieri e in effetti è carino, hanno ripreso pure Mike Howe dietro il microfono. Io sono abbastanza fissato con la loro roba vecchia; i dischi della reunion li ho sempre recuperati ma mi avevano sempre mediamente rotto il cazzo… Oddio, un paio, tipo The Weight Of The World, non erano malaccio, anzi, però XI è decisamente meglio e il ritorno di Howe mi ha fomentato.

Il Messicano: Sapevo di Howe già da tempo: sulla loro pagina ufficiale ne parlano da mesi. Ho sentito 4-5 pezzi una volta e mi sono sembrati abbastanza buoni. Howe lo metterei tranquillamente nella top 10 dei migliori cantanti di tutti i tempi e non scherzo manco per il cazzo. In questi giorni sto riascoltando parecchio Blessing In Disguise.

Ciccio Russo: Blessing In Disguise spacca decisamente ma il mio preferito del periodo con Howe è The Human Factor. Quanto cazzo era bello The Human Factor. Ci sono particolarmente legato perché è quello con il quale li ho scoperti. Che pezzi, che chitarre, che voce. E, in generale, fino a Hanging In The Balance non si discutono proprio, si amano.

Piero Tola: Signore e signori, Mike Howe.

Peraltro, quando Howe li lasciò per i Metal Church, Korban e O’ Hara sciolsero gli Heretic e formarono tali Reverend proprio con il primo cantante dei Metal Church, la buonanima di David Wayne.

Il Messicano: Comunque Mike Howe oggi sembra uno sposato con moglie e figli che va a vedere Ligabue e Vasco Rossi e una volta al mese va a trans mentre la moglie fa zumba e i figli sono in piscina.

Ciccio Russo: Credo sia un profilo che si adatti a buona parte dei cantanti dell’epoca oggi cinquantenni. Ovviamente mai consentire alla moglie di fare zumba, finisce sempre che si tromba l’istruttore.

Il Messicano: Minchia, davvero. Altro che medalz ou iea ivol: finita la moda, sono finiti tutti a fare gli impiegati e a cantare con i gruppi country nel tempo libero.

Ciccio Russo: Comunque, se una mia eventuale futura moglie si iscrivesse a zumba, sarei probabilmente costretto a picchiarla; ho il corso nella sala a fianco a quella dove faccio pesi ed è un festival delle quarantenni assatanate che fa spavento.

Il Messicano: Le “zumbere” sono come le estetiste: 8 su 10 sono mignotte. E tutte stupide come la merda e ignoranti come sassi, chiaramente. Mi volevo bombare una tizia che fa l’istruttrice di zumba e merdate varie. L’ho invitata a prendere una cosa, poi abbiamo fatto un giro, fermata tattica in un luogo isolato, chiacchierata di rito e… Tac. Era pure sposata.

zumba

Ciccio Russo: Certo, chi ha importato ‘sta cosa in Italia è un genio. Se uno vuole farsi una quarantenne, sa dove andare, altro che la salsa.

Il Messicano: Salsa e simili sono una riserva di fica incredibile, sia giovane che stagionata, ma è un ambiente veramente troppo allucinante. È giusto mezzo gradino sopra la gente da neomelodici, per capirci.

Ciccio Russo: Sì, immagino, se non stai messo male ci sono dei compromessi ai quali non scendi e uno è la salsa. Mai frequentato ovviamente ma ho sentito molti racconti che suffragano la tua tesi (sulla presenza di gente allucinante). Tra le trenta-quarantenni di livello socioculturale decente mo’ sta andando molto il tango, almeno a Roma, non so da voi.

Il Messicano: Pure qui c’è la cosa del tango. Il problema è che a me ballare fa cacare. Quando vado, cazzo ne so, a roba tipo dancehall, serate drum’n’bass ed elettronica varia mi spacco un po’ e poi mi butto a cazzo e qualcosa viene fuori, ma i balli veri mi fanno troppo schifo. A una serata di merda elettronica (manco ho capito cazzo era onestamente) ritmata salcazzo in un locale estivo qualche giorno fa avevo rimorchiato un’altoatesina che mi ha chiesto se fossi un rockabilly per le basette e la maglia. Questa è la media che trovi in quegli ambiti lì. Comunque consiglio a tutti le dancehall dei locali. Da quando questa merda va di moda (5-6 anni) ed è stata sdoganata, i lerci con i cani sono praticamente spariti ed è pieno di troie di buona qualità che ti agitano il culo sul cazzo. Se ti sai muovere, te ne porti una a sera o quasi.

Ciccio Russo: Pure io odio ballare, chiaro. Se c’è una serata techno e stai in botta, ti prende bene anche se di quella roba non te ne frega un cazzo. I balli veri sono fuori questione.

Il Messicano: Tu sei ancora qui in zona? Se sì, venite qui un venerdì o un sabato ed andiamo nel posto di cui sopra. È pieno di troie pseudo-alternative da mezza Italia. Pure straniere. E lì il fascino ed il carisma medalz vince facile.

Ciccio Russo: No, son tornato a Roma subito dopo l’Agglutination, sarà per la prossima volta. Ma alla fine ‘sta cazzo di recensione sull’ultimo Anthrax la fai? È uscito a febbraio, mannaggia la diocesi.

Il Messicano: Minchia, sì. Devo sempre finirlo. Dopo l’avere 20 anni lo termino, così lo mettiamo.

10 commenti leave one →
  1. 16 settembre 2016 14:10

    Viva la fregna e Mike Howe, regà. Human Factor secondo solo ai dischi con Wayne

    Mi piace

  2. 16 settembre 2016 21:01

    OOOOOOOOOOOHHH!!!! La tipa che mi voglio bombare in palestra oggi stava parlando con una e le ha detto “no perchè io faccio anche zumba in un’altra palestra”.
    Alla grande, è una troia!
    Grazie per la dritta!!!
    Ma una curiosità che ancora non sono riuscito a togliermi: il messicano è un altro avatar del masticatore o sono due persone distinte?

    Mi piace

  3. Cpt. Impallo permalink
    17 settembre 2016 14:36

    Scusate l’OT ma ierisera ho visto Deathgasm e davo per scontato di trovare la vostra rece qua, CHE ASPETTATE??

    Mi piace

    • 17 settembre 2016 15:01

      Ma qua abbiamo ritmi funeral doom, io sto aspettando da marzo che il Messicano mi mandi quel pezzo sugli Anthrax.

      Mi piace

  4. weareblind permalink
    17 settembre 2016 16:42

    Quanta fica ne la zumbera. Me sa che ho sbagliato genere de musica da farmi piacere…

    Mi piace

  5. Matteo permalink
    19 settembre 2016 10:17

    Io per la passera sono andato al concerto di Alvaro Soler(!!!!!) a Cattolica…

    Mi piace

    • 19 settembre 2016 18:55

      E ha funzionato?

      Mi piace

      • Matteo permalink
        19 settembre 2016 19:56

        Beh, di materiale ce n’era… Solo che mi sono ubriacato pesantemente e il mattino dopo mi sono svegliato con troll a fianco. Mi succede spesso…

        Liked by 1 persona

  6. manuelcolombo permalink
    23 settembre 2016 13:27

    Applausi!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: