Joey Jordison lascia gli Slipknot

joey-jordison-7

Proprio mentre gli Slipknot sembravano pronti a tornare in studio, a cinque anni da All Hope Is Gone, arriva una notizia che rende ancora più incerto un futuro sul cui già non eravamo tutti pronti a scommettere: il batterista Joey Jordison ha lasciato il gruppo per non meglio specificate “ragioni personali”. La band promette di fare il possibile per spiegare in futuro i motivi della separazione (sui quali un’ideuzza l’avrei) e conferma l’obiettivo di registrare un nuovo album l’anno prossimo.

Questo il comunicato ufficiale:

To our Maggots and fans around the world,

“It is with great pain but quiet respect that, for personal reasons, Joey Jordison and SLIPKNOT are parting ways. We all wish Joey the best in whatever his future holds.

“We understand that many of you will want to know how and why this has come to be, and we will do our best to respond to these questions in the near future.

“It is our love for all of you, as well as for the music we create, that spurs us to continue on and move forward with our plans for releasing new material in the next year. We hope that all of you will come to understand this, and we appreciate your continued support while we plan the next phase of the future of SLIPKNOT.

Quali siano le “ragioni personali” lo possiamo facilmente intuire. La lunga stasi degli Slipknot stava diventando troppo frustrante per la creatività irrequieta di Jordison, che aveva speso gli ultimi mesi in tour con il suo nuovo progetto, gli Scar The Martyr, il cui debutto è uscito su Roadrunner lo scorso ottobre. E in una recente intervista con la rivista australiana Loud aveva detto a chiare lettere che, per quanto lo riguarda, gli Slipknot non stanno andando da nessuna parte.

“Ho ancora molto materiale”, aveva spiegato il batterista, “il futuro è radioso per gli Slipknot: non stiamo andando da nessuna parte”. “Sai com’è, ci sono nove tipi eccentrici nel gruppo e ad alcuni di noi piace essere più attivi degli altri”, aveva aggiunto, “al momento il mio lavoro sono gli Scar The Martyr, gli Slipknot non andranno da nessuna parte, ci posso mettere la firma”.

Non si tratta di una perdita da poco. Jordison, oltre a essere amatissimo dai fan, era uno dei compositori principali del gruppo insieme al defunto bassista Paul Gray. Proprio qualche giorno fa il chitarrista Jim Root aveva annunciato che non avrebbe preso parte alla prossima tournée degli Stone Sour (formazione nella quale milita anche il cantante degli Slipknot, Corey Taylor) per concentrarsi sulla scrittura dei nuovi pezzi. Ma l’addio di Jordison, per quanto non del tutto inaspettato, appare destinato a cambiare decisamente le carte in tavola.

8 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...