Jeff Hanneman si becca il batterio mangia-carne, Slayer in tour con un sostituto

E’ un periodo un po’ del cazzo, ragazzi. Mi hanno bocciato di nuovo alla pratica della patente, e fin qui niente di grave perché tanto tutte le persone che mi conoscono dicono che non salirebbero in macchina con me manco morti. Poi mi si sono sfasciate le cerniere dell’armadio Ikea e l’antipatico ferramenta qua sotto non solo non ne ha di analoghe ma mi prende pure per il culo perché ho dei mobili Ikea, il maledetto classista, come se fosse colpa mia se i giornalisti precari guadagnano meno di lui. Inoltre mi si è distrutta la tapparella e il sinistro portiere del palazzo dove vivo non vuole aiutarmi a sostituirla per via della misteriosa inimicizia che nutre nei miei confronti. E ho pure rotto le tazzine di Starbucks che mi piacevano tanto. Poi è arrivata la tegola: Jeff Hanneman salterà molto probabilmente l’imminente tour europeo con i Megadeth perché affetto da fascite necrotizzante, una grave forma di infezione volgarmente nota come “batterio mangia-carne”. Ok, i Dethklok direbbero che tutto ciò è molto metal e decisamente brutal, ma c’è davvero poco da ridere, dato che, a giudicare da wikipedia, ‘sta fascite necrotizzante è una cosa che non augureresti a nessuno, di peggio mi viene in mente solo quel pesciolino sudamericano che se pisci nel fiume ti risale su per il pipino attraverso il getto di urina e resta lì per deporre le uova. Voglio dire, nemmeno la cantante del mio gruppo, che è talmente ipocondriaca da temere di aver contratto le malattie più disparate e truculente al primo raffreddore stagionale (nel corso degli ultimi mesi ha sostenuto di avere, nell’ordine, la tenia, il diabete e l’Aids, non sto scherzando), si inventerebbe una storia c0me la fascite necrotizzante che, a quanto ho capito, è una roba che se non te la trovano subito ti devono amputare l’arto interessato. Per fortuna nel caso di Jeff, il quale se la sarebbe beccata tramite il morso di un ragno (anche questo very metal e so fucking brutal, ne convengo) la diagnosi è stata effettuata in tempo e il chitarrista degli Slayer, già operato, sarebbe sulla via del recupero. Però la band americana sarà comunque costretta a esibirsi con un sostituto, ancora non annunciato, finché Hanneman non sarà tornato completamente in forma. Aripijate, Jeff, lo sai che non possiamo vivere senza di te. (Ciccio Russo)

24 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...