Tag Archives: epico e maligno

Frattaglie in saldo #31: il clamore della Rivelazione Apocalittica

Ogni tanto fingo che Metal Skunk sia un blog normale e mi riprometto che tornerò finalmente a seguire le ultime uscite con costanza (“oggi con internet che ci vuole?”), magari con l’ausilio del release radar di Spotify. Sono i momenti in cui apro bozze, destinate a rimanere tragicamente incompiute, dai titoli ambiziosissimi come “Cosa è successo nella scena black metal greca

Continua a leggere

Avere vent’anni: KAMPFAR – Mellom Skogkledde Aaser

Penso che Mellom Skogkledde Aaser sia il primo disco black metal che abbia mai ascoltato in vita mia. O questo o In The Nightside Eclipse, i ricordi si fanno vaghi. La mia lunga strada per l’inferno è comunque partita da Emperor e Kampfar, e una cosa la ricordo benissimo: dapprincipio non mi piacque per niente questa roba incomprensibile e registrata

Continua a leggere

Sfida tra i ghiacci: ABBATH contro DEMONAZ (primo atto)

Da qualche tempo le pose plastiche di Abbath sono diventate materiale per meme, o per cazzeggio internettiano in generale; immagino non ci sia bisogno di scendere troppo in dettagli per spiegare la cosa, anche perché pure noi sulla nostra gloriosa pagina facebook abbiamo abbondantemente divulgato il divulgabile. Insomma, la novità degli ultimi mesi è che il suddetto pinguino del Male

Continua a leggere

Te lo do io il folk metal: WOLFSZEIT FESTIVAL 2012

Probabilmente non avrete mai sentito parlare dello Wolfszeit, perché è un festival minore dedicato al folk/pagan metal e sperduto tra le foreste della Turingia, in mezzo a lupi, cinghiali, sagre del bratwurst e nient’altro. Sono stati proprio questi i motivi per cui io e Ciccio ci siamo andati, nonostante un bill decisamente sottotono: ad andare al Wacken sono buoni tutti,

Continua a leggere
« Vecchi articoli