Avere vent’anni: EDENBRIDGE – Sunrise in Eden

Ho deciso di parlare degli Edenbridge in quanto, essendo praticamente dei figli diretti dei Nightwish prima epoca, hanno sviluppato caratteristiche sufficienti a farli rientrare pienamente nel filone del Sanremetal. Visto che ‘sta cosa sta diventando di anno in anno più seria, potremmo iniziare le trattazioni storiche da qui, poi magari il tutto si evolverà e riusciremo ad andare anche più indietro, se la nostra aridità di cuore non ci ferma prima, ma nel frattempo gettiamo anche questa pietra.

Sunrise in Eden è un degno rappresentante di tutto quel “metal” che mischia la forma-canzone strettamente pop con tutte le passioni e i tiramenti che gli autori vogliono infilarci dentro, oltre ad essere una potenziale presenza nella classifica alta di una virtuale edizione del Sanremetal 2000. Bisogna in effetti ammettere che, rispetto a molti altri gruppi del genere, gli Edenbridge hanno abbastanza chiaro dove mettere le mani, anche se alla fine finiscono sempre per sbrodolare quando si danno al prog e ai passaggi sinfonici, mentre la cantante, per quanto mi risulti simpatica, ha un registro piuttosto stretto; quel che fa lo porta a casa degnamente, ma fa sempre quello. Comunque ogni tanto ti piazzano qualche ideuzza quì e lì che, seppur con un vago senso di imbarazzo, ti fanno dire che alla fine ma sì, in fondo perché no.

Se dovessi provare a cogliere la vera essenza degli Edenbridge, ed è quella che in fondo me li rende simpatici, direi che hanno la capacità di individuare una melodia, un piccolo passaggio, un fraseggio in cui credere tantissimo, supportarlo da belletti melensi all’inverosimile e sbattertelo addosso con una convinzione incrollabile una, due, dieci volte solo perché a loro piace, gli piace cantarlo e allora mi godo il momento fin che voglio e VAFFANCULO.

Al netto di tutto, Sunrise in Eden è meno peggio di quel che ci si potrebbe aspettare, o meglio: relazionato al genere in cui l’ho inserito è un capolavoro senza tempo, curato, e talmente pieno di fiducia nel futuro e nella vita e traboccante di buoni sentimenti che non posso non esprimermi favorevolmente. Dal punto di vista della positività erano già un po’ come il Chris Bay dei giorni nostri: melodie serene, luce sfavillante che abbaglia ogni angolo buio con zuccheroso romanticismo. Per cui questo mese innalzerò una birra piccola agli Edenbridge perché già vent’anni fa ebbero il coraggio di varcare inconsapevolmente le soglie del Sanremetal e senza alcun pudore, per poi raggiungere qualche anno dopo una delle vette più alte mai incise in questa sotto-sottocategoria a cui ci siamo fortemente affezionati. Ne parleremo sicuramente, ma per adesso lascio ancora un piccolo velo di mistero su questa faccenda. (Maurizio Diaz)

2 commenti

  • Io faccio il tifo per l’aridità del cuore. Non fraintendetemi, leggo sempre con piacere i pezzi dell’avere 20 anni, ma se prima erano una coltellata con un retrogusto dolce, adesso sono una coltellata e basta: la cronaca del cupio dissolvi del nostro genere preferito.O comunque la trasformazione in qualcosa di diverso che, beh, ha un sapore un po’ meno… meno, ecco. E’ sempre interessante leggere i vostri pezzi su dischi usciti tot anni fa, un blog legato alla mera attualità sarebbe una palla, ma non è che si potrebbe mettere da parte avere vent’anni e passare a, chessò, ragionare su pietre miliari anche se meno legate al vissuto? Gioiellini da rispolverare? Insomma, è o non è dovere di ogni metallaro che ha passato gli anta (alzo la mano) far recuperare ai giovini sonorità perdute e uscite ormai dimenticate o date per scontate? In ogni caso: continuerò a seguirvi. Ovvia stima immutata.

    "Mi piace"

  • ONORE E GLORIA SEMPRE AI FOLLOW THE CIPHER

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...