Monthly Archives: settembre 2018

Sfidiamo la sete e il sole ardente marciando al suono del nostro tamburo

Gli scarponi affondavano nella sabbia libica, un passo dopo l’altro. I fanti erano stanchi, affamati, e intorno a sé vedevano solo il deserto spietato. Non potevano fermarsi; non potevano riposare; non potevano rispondere al comando del proprio corpo: ormai rispondevano solo al comando del feldmaresciallo, e il feldmaresciallo sembrava conoscere solo una parola: vorwärts!, avanti!, e bastava vederlo per crederci, lui seduto

Continua a leggere