Skip to content

ANGEL WITCH @Traffic, Roma 22.02.2018

25 febbraio 2018


Gli Angel Witch potevano essere gli Iron Maiden” è una di quelle affermazioni che chiunque si interessi dei fatti del metallo ha con grossa probabilità qualche volta ascoltato o affermato. Quasi un luogo comune metallaro, ma d’altronde è una riflessione talmente ovvia che resta difficile da contraddire: autori di un disco perfetto al momento giusto, la band ha scontato le classiche sfighe che poi sono la vera variabile nel successo o meno di un gruppo. Perché che il primo omonimo degli Angel Witch stia lì insieme a Killers, Sin After Sin e Don’t Break The Oath (tre nomi a caso) nella definizione del sound di quello che definiamo Heavy Metal con l’accaemme maiuscola, è pressoché incontestabile.
Non è quindi uno sforzo immaginativo troppo smisurato ipotizzare un universo parallelo in cui la band di Kevin Heybourne ha il nome scritto bello grosso sulla maggior parte dei cartelloni dei festival estivi, mentre magari Steve Harris, a causa di uno scazzo di gioventù con Paul Di Anno, ha chiuso la ditta in maniera fin troppo prematura e se ne va oggi dopo in giro per piccoli club accompagnato da una ridicola mascotte con la faccia da teschio.

Quello però è un altro mondo, in questo qui invece piove e fa un freddo cane ed è solo la fede incrollabile nel potere salvifico del metallo che mi spinge ad abbandonare la mistery box di Masterchef per dedicarmi amorevolmente a nutrire il mio acufene. Nonostante le intemperie il Traffic è abbastanza pieno, ma la nostra congrega generalmente sempre presente in blocco è invece piuttosto decimata da: infortuni sportivi (il conte), turni di notte (Ciccio), emigrazione (Enrico) (e pure io, ndbarg). Neanche Carlo sì è palesato, e quindi becco solo il Masticatore e consorte. La conversazione deve sembrare particolarmente gioviale poiché, per ben due volte, la fotografa ufficiale della serata ci richiede di essere immortalati in pose mondane per quella che immagino essere una versione perversa della rubrica della dolce vita di Parioli Pocket. Non riesco a nascondere di essere parecchio carico, tanto che compro addirittura la maglietta in anticipo, ma vedere (quale che sia la forma attuale) gli Angel Witch dal vivo è per me un mezzo sogno che si avvera, tanto più che mi ero perso la data di qualche anno fa, e, dato come vanno le cose per questa gente, non ero troppo sicuro che ci sarebbero state altre occasioni. 

Breve intro e il concerto parte a cannone con Gorgon. La scaletta, come è prevedibile e giusto che sia, si basa per la maggior parte sul classicone del 1980 (Atlantis e White Witch sono veri momenti magici) con poche omissioni e qualche singolo sparso qua e là. Anche i tre pezzi da So Above, So Below, ultimo non più recente album, non sfigurano in mezzo a tutto il resto (tra l’altro gran bel disco quello, uno di quelli che mi capita di riascoltare con più frequenza rispetto ad altre cose minori di questi gruppi storici). Free Man viene reclamata dal pubblico con insistenza ma non verrà eseguita: avevo già letto un po’ di scalette su setlist.fm e quindi mi sono evitato la delusione. La tripletta finale vede in sequenza Baphomet, Angel Of Death (che per una volta non è il monarch of the kingdom of the dead) e si conclude con una Angel Witch accompagnata da un inevitabile coro da stadio. Fuori infuria la buriana ma il metallo non smette mai di scaldarci il cuore. (Stefano Greco)

4 commenti leave one →
  1. rain chaos permalink
    25 febbraio 2018 11:23

    Beh meno male che tutto va dove deve andare e al posto dei Maiden non ci stanno sti qua che hanno giusto azzeccato un dischetto mille anni fa ehehehe 🙂

    Liked by 1 persona

  2. sergente kabukiman permalink
    28 febbraio 2018 09:44

    perchè non hanno fatto (morgan) free man? ma che oooohhh

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: