I loghi che ci avete mandato

stefanomannoAbbiamo finalmente un nuovo logo e lo adotteremo a giorni, una volta risolti un paio di dubbi sui colori. Lo ha disegnato un amico del nostro fine arabista Edoardo Giardina. A costui, ahivoi, andranno quindi i salumi e i formaggi promessi dal nostro mirabolante concorso di qualche mese fa. Tra la roba che ci avete mandato non c’era nulla che potesse andare davvero, in un paio di casi per mere ragioni di formato. Però, in termini di attitudine, come accadde con il glorioso concorso per cambiare nome, molti di voi hanno colto lo spirito, anche troppo, come lo spiritosissimo Stefano Manno, autore dell’opera di cui sopra.

Purtroppo ci serviva un luogo orizzontale, ci dispiace molto non aver potuto considerare questa creazione di John Walker.

johnwalker2

Il Masticatore aveva suggerito di mettere “dieci stronzi” al posto di “20 sigarette” ed era in effetti un’idea splendida. John Walker ci manda pure quest’altra creazione, che include una raffinata citazione dell’intervista al vincitore del concorso del becco più bello:

johnwalker

Sull’elaborato di Ciro Bocchetti abbiamo riflettuto un po’ e avevamo pensato di ricontattarlo, magari chiedendogli di modificare un paio di cose, magari meno marijuana dietro che poi stona con le recensioni dei gruppi cascadian. Però inserire come elementi Lemmy e la puzzola era una trovata simpatica. Magari lo uso come sfondo per il desktop in ufficio.

cirobocchetti

Non abbastanza orizzontale nemmeno il logo del (presumo sardo dal gergo della mail) Fossi Figo, che però non escludo di riciclare come immagine del profilo della pagina Facebook. L’idea è carina:

fossifigoE non era abbastanza orizzontale, sebbene ancora più grazioso, il logo inviato da Mirko Iannicelli che, per quanto mi riguarda, vince il Gran Premio della Giuria:

mirko_iannicelli

Un po’ più basici i tre, dall’impronta vagamente hardcore, spediti da Paolo Eramo. Nondimeno, non li avevamo scartati in partenza. Questo non era malaccio:
15171039_10211317038508678_3314674016196759790_n

Concludiamo con Gabriele Golfarini, che si merita comunque un Hail per avere, anche se magari con intenti faceti, recuperato lo spirito dei loghi disegnati sulle costine delle cassette o sul banco di scuola.

gabrielegolfarini

Perché la capra è il miglior animale che c’è, dopo la donna.

10 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...