Monthly Archives: gennaio 2013

Il centro ufologico di Taranto in fibrillazione per il nuovo HYPOCRISY

Io e Trainspotting ci stavamo giusto domando che fine avessero fatto qualche giorno fa, mentre sorseggiavamo salsapariglia corretta al club del ciclotappo. Era dal 2009 che gli Hypocrisy non pubblicavano nulla (a parte il live a Sofia del quale lo stesso Roberto aveva scritto a suo tempo, dimenticandosi però di menzionarne il titolo e facendo quindi sì che io lo recensissi a mia volta accorgendomi casualmente del doppione poco

Continua a leggere

Svegliarsi nel proprio vomito con i BUCKCHERRY

Il debutto omonimo dei Buckcherry, targato 1999, lo fece venire duro anche a chi non era abituato a fare colazione con eyeliner e bourbon. Lit Up, il lercissimo panegirico della cocaina che apre l’album, mi fece subito innamorare di loro. Il tatuatissimo cantante Josh Todd (la cui somiglianza con Steven Tyler sta aumentando in modo inquietante con l’avanzare dell’età) e

Continua a leggere

TOMAHAWK – Oddfellows (Ipecac)

Una cosa è certa: al di là della qualità intrinseca, Oddfellows non passerà inosservato come Anonymous (che poi anonimo non era affatto). Le ‘uscite’ di Mike Patton di solito fanno discutere. Qualche mese fa rilasciò un’intervista su un blog australiano affermando che nel breve termine non avrebbe fatto nulla di nuovo coi Faith No More perché semplicemente non aveva piani al

Continua a leggere

Aiutateci a dire ‘sticazzi’: gli ANTHRAX incidono un ep di cover

Siccome, dopo un bel disco come Worship Music, uno tenderebbe pure a dimenticarselo, giova sempre ricordare come gli Anthrax siano (con l’ovvia eccezione dei Metallica, assolutamente fuori concorso) il gruppo thrash che si è reso protagonista delle operazioni più demenziali che si siano mai sentite da quando l’uomo ha inventato il metallo, dall’irragionevole The Greater Of Two Evils alla sconfortante

Continua a leggere
« Vecchi articoli Recent Entries »