Monthly Archives: marzo 2012

Orrore d’autore: i Metalachi

Operiamo immediatamente delle distinzioni preliminari : il metal sudamericano è underground, spesso nell’accezione più deleteria del termine, è genuino e sovente tecnicamente poverissimo, è, soprattutto, quasi sempre trash senza l’acca dopo la ti. Ma è anche creativo nella misura in cui riesce a sopravvivere in mezzo a giungle più o meno metaforiche (più più che meno), creando identità, significati e

Continua a leggere