Tag Archives: neofolk

Neofolk poco neo: CORDE OBLIQUE – The Moon is a Dry Bone

Ho sempre avuto un rapporto un po’ difficile col neofolk: ne apprezzo le atmosfere epiche e sognanti, ma lo trovo immensamente noioso. Sono le stesse sensazioni che ho provato, per esempio, quando ho ascoltato i Camerata mediolanense su consiglio di Charles, o quando mi sono approcciato ai Rome sulla scia dell’entusiasmo redazionale e generale. Forse il motivo è che, non

Continua a leggere

Avere vent’anni: SATURNUS – Martyre

Trainspotting: Questo disco risente tantissimo dell’EP For the Loveless Lonely Nights uscito due anni prima, nel 1998, e che noi ci siamo dimenticati di recensire. E già, siamo veramente degli stronzi. Sono veramente costernato e mi sento sporco dentro per non essermene ricordato, perché For the Loveless Lonely Nights è uno dei dischi più belli della storia della musica. Non

Continua a leggere

Musica da camera ardente #19

Per il mondo della musica marziale per animi inquieti, quest’anno è iniziato nel migliore dei modi possibili con la pubblicazione dell’ennesimo album dei ROME di Jerome Reuter, un signore che di prepotenza si è sostituito ai nomi grossi della scena e si è affermato, nel corso degli anni, come vero punto di riferimento a livello mondiale nella scena neofolk. Con

Continua a leggere

Musica da camera ardente #18

A proposito del nuovo Essence! ne ho lette di tutti i colori e mi trovo a concordare con quella fetta di critica che non lo esalta troppo ed allo stesso tempo non è così dura nei confronti della restante e recente produzione. Bisogna ammettere, altrimenti farei un danno alla mia credibilità di pennivendolo, che gli ultimi DEATH IN JUNE che

Continua a leggere
« Vecchi articoli