Tag Archives: Internal Bleeding

Avere vent’anni: giugno 1997

DECEASED – Fearless Undead Machines Ciccio Russo: I Deceased sono una delle formazioni più gloriose e sottovalutate dell’intera scena estrema statunitense. Zero compromessi e un suono originale e inclassificabile, che strizzava l’occhio al death tecnico coevo e affondava le radici nel thrash più virulento e sperimentale. Sorta di concept album su un’apocalisse zombi, Fearless Undead Machines approfondisce la svolta melodica intrapresa

Continua a leggere

“Solo per i pompieri però”: William Tolley se ne va da eroe

Se qualcuno di voi ha mai messo piede in una curva, conoscerà di sicuro il famoso coro che recita, sulle note di El Porompompero, “Rispetto sì/solo per i pompieri però”, eccetera, eccetera. È la prima cosa che è mi è venuta in mente quando ho saputo che William Tolley, batterista e co-fondatore degli Internal Bleeding per passione e vigile del

Continua a leggere

INTERNAL BLEEDING – Imperium (Unique Leader)

Mo’ che negli Usa si è consolidata quella sciagurata moda dello slam, viene rivalutata pure gente come gli Internal Bleeding, ai quali viene attribuito il discutibile merito di essere stati tra i primi a perpetrare quel colossale fraintendimento in base al quale si possa suonare death metal senza essere in grado di scrivere canzoni. Per carità di Diavolo, i Disgorge

Continua a leggere