Skip to content

Fartwork: le copertine fatte col culo #9 (uncensored version)

18 novembre 2014

486006_504782282912353_2138843782_n

Il video delle Femen che si spippolano la fregnetta col crocifisso in Piazza San Pietro ha scatenato, qui in redazione, tutta una serie di commenti a dir poco coloriti nei confronti dello stesso movimento oltre che, ça va sans dire, le fantasie morbose di alcuni e ha reso necessaria una nuova puntata di Fartwork. Personalmente penso che ogni donna abbia il diritto di protestare di fronte al Vaticano, spippolandosi la fregnetta con un crocifisso o con qualsiasi altro gadget le venga sotto mano, contro questo e quello. Perché io sono a favore delle donne che si spippolano la fregnetta. Poi, do it yourself non è un motto che appartiene solo a noi maschietti. E allora perché le femmine dovrebbero sentirsi in colpa? Noi, care fratelle e sorelle del vero metal, sappiamo benissimo di cosa si tratta e poi, diciamocelo apertamente, la condizione della donna oggigiorno è veramente una cosa di cui vergognarsi. Il metallaro lo sa bene:

hV1MY

Però, non è che mo’ arrivano queste, fresche fresche, e si inventano l’acqua calda. Tom G. Warrior aveva individuato un’ottima soluzione per far convivere sacro e profano. E poi mi pare che una puntata sulle croci nel culo l’avevamo fatta anche noi. Comunque, quella di cacciare le sise è una cosa vecchia quanto il mondo. Noi lo facevamo che eravamo ancora pischelli e passavamo le nostre giornate tra secchielli di Didò e facepainting:

25950

Purtroppo, il vero problema, quello di cacciare le sise intendo, è che la mercanzia non sempre è degna di essere guardata. Nel senso, può andar bene se hai diciannove anni, anni in cui pure un paio di piccole sise alte e dritte fanno la loro porca figura. Altra cosa è se hai superato i trentacinque e non sai più che inventarti per opporti alla forza di gravità. Allora non basta più cacciare le sise e ti tocca dare sfogo alla tua creatività per manifestare in piazza una ferma contrarietà alla violenza negli stadi:

Milking-The-Goatmachine-Greatest-Hits-Covered-In-Milk

Ok, questa qui ci ha un bel culo, direte voi, e così son brave tutte, aggiungerete. Concordo, questa qui ci ha un bel culo. Ma proviamo a risollevare la conversazione perché rischia di scadere troppo nel triviale. C’è chi riesce ad aguzzare il proprio ingegno e si presta ai più strani marchingegni pur di dimostrare quanto sia contraria alla fame nel mondo che, diciamocelo, è una cosa orribile:

!Throat-Anal Perversion Is Redemption-Vulgar Displays Of Perversion 3-way split CD

E mica si vergogna, no. Di che poi? Che non le fate anche voi ‘ste cose con i vostri fidanzati durante le ‘chiuse’ universitarie, giovanili o, perbacco, senili? Guardate che qui il puritanesimo e il perbenismo non sono ben accetti. Anche perché siamo pienamente consapevoli che le donne, a volte, si spippolano a vicenda e mica ci scandalizziamo per questa cosa. E mica no?

371370

Solo che a volte la cosa rischia di finire male. Perché per le femmine è un attimo perdere il controllo della faccenda. Quelle non hanno mezze misure. Si perdona loro qualsiasi cosa, ovviamente, anche perché sappiamo benissimo che il tutto è finalizzato alla protesta contro l’ebola, che è un’affare che non ci fa impazzire di gioia. Invece la cosa che veramente manda in bestia un maschio e per la quale varrebbe la pena di protestare in piazza è che non ci sono più le mezze stagioni. Ah, Madonna, questa cosa mi farà uscire pazzo. E non sono l’unico. Pensate che la ragazza di questo tizio aveva espresso il desiderio che fosse sempre estate. Ma non lo sai che noi maschi soffriamo il caldo?

998071_516229215126484_109003659_n

‘Sta sciacquetta… Vabbé, in pieno stile Blog di donne belle, cominciamo con la carrellata di foto porcose per le quali verremo segnalati a Zuckerberg dall’idiota di turno che è capitato/a su questo sito per sbaglio o perché cercava l’ultima cazzata detta da sora Boldrini:

BUM!

Fecal Body Incorporated-Cocklush

SBEM!

funeral rape sexperiment

SBADABAM!!

auschwitz - sex, blood and setan

Veniamo alle scuse: vorrei scusarmi con tutte voi, care lettrici di questo blog, con la preghiera di non segnalarci sulla pagina Facebukkake delle Femen e vi saluto con una foto dei Sabaton i quali, oltre ad essere dei bei manzi, hanno molto a cuore la vergognosa situazione delle donne oggigiorno.

547350_380709158645090_646525155_n

Con quelle che non accettano le scuse tocca congedarsi così:

Travolti-da-un-insolito-destino-nell-azzurro-mare-d-Agosto-Lina-Wertmuller-Mariangela-Melato-Giancarlo-Giannini-Store-d-amore-Estive-nei-film-Best_hg_temp2_s_full_l

 

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: