TIRESIA RAPTUS // LAST MOVEMENT @Sinister Noise, Roma, 9.03.2013

tiresi fotoI Last Movement li conosciamo già. Ne aveva parlato il Masticatore quando li vide di spalla ai Farflung, quasi un annetto fa. Me li ricordavo più noiseggianti e meno ottantiani. Sarà cambiato il sound, sarà cambiata la scaletta, sarò stato troppo ubriaco la volta precedente, ma mi è parso che la componente post punk abbia preso definitivamente il sopravvento sugli umori garage residui. C’entrerà il maltempo. O forse la crisi finanziaria. Fatto sta che le buone impressioni sono confermate: gruppo solido, basso e batteria potenti, arrangiamenti curati. La timbrica “murphyana” del cantante sottolinea le reminescenze dei Bauhaus che agitano pezzi efficaci ma a volte penalizzati da un’eccessiva ripetitività. Un motivo in più per valutare il reclutamento di una seconda chitarra, consiglio che ci permettiamo di ribadire.

L’obbligatoria visita al bar, due chiacchiere con i Greco bros, mai indifferenti al richiamo del Sabba, ed è il turno dei Tiresia Raptus, formazione che raccoglie membri di Doomraiser, Black Land, Der Noir e The Foreshadowing. È la prima volta che li vedo dal vivo. L’omonimo esordio discografico, uscito agli inizi dell’anno scorso, non mi era però sembrato affatto male. Ne è venuto fuori un concerto rilassato ed essenziale, nonostante la materia sonora non sia tra le più dirette. Il merito è di una sezione ritmica molto presente, che tiene per mano l’ascoltatore avventuratosi tra i tappeti di moog e tastiere di canzoni come Guardiano della Soglia e la dostoevskijana Memorie dal Sottosuolo. Nonostante l’obiettivo sembri una rilettura delle proprie influenze in una chiave più space rock e hawkwindiana, la matrice doom viene fuori prepotente nelle linee vocali e nella struttura dei brani, pur ingentilita da uno sguardo dolente e nostalgico, a volte inaspettatamente solare. Uno show intimo e suggestivo, che fa quasi perdere la cognizione del tempo. Doom on.

4 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...